In estate soprattutto, le bevande con ghiaccio sono piacevoli e molto consumate questo si sa, ma fai attenzione! Dopo aver scoperto il ghiaccio cosa può contenere, di sicuro se hai sete e voglia di rinfrescarti, lo eviterai.

L’argomento di oggi riguarda il ghiaccio, piccoli e piacevoli cubetti che rendono freschissime le tue bevande. Dopo il servizio di striscia la notizia fatto da Valerio Staffelli, abbiamo scoperto davvero l’impossibile, di sicuro dopo essere venuto a conoscenza di queste informazioni, se hai sete eviterai senz’altro di bere un drink che contiene il ghiaccio.

cubetti di ghiaccio, pericolo di germi e batteri

Alle bevande con ghiaccio bisogna prestare non poca attenzione, in quanto sono un concentrato di pericolosissimi germi e batteri. Valerio Staffelli infatti nel suo servizio, ci mostra che fa esaminare il laboratorio del ghiaccio concesso da diversi bar di Milano, i risultati sono agghiaccianti.

Cosa può contenere un cubetto di ghiaccio

Pensi che il ghiaccio non possa contenere batteri e germi soltanto perché é esposto a basse temperature? Ti sbagli di grosso! Ci sono infatti alcuni di questi ultimi che proliferano anche a bassissime temperatura, infatti Staffelli dopo aver fatto analizzare in particolare quelli dei bar, ci dimostra che sono presenti alcuni davvero pericolosi come i coliformi fecali, escherichia coli, enterococchi, pseudomonas ecc. Si formano inevitabilmente a quanto pare nei bar e non solo, perché anche in casa si può rischiare di venirne a contatto.

ghiaccio cosa non fare

Non solo i contenitori sporchi ad esempio possono essere motivo di contaminazione batteriche, ma anche maneggiarlo dopo, con mani che non sono pulite accuratamente. Questi batteri infatti sono presenti nel nostro quotidiano, ed é quindi inevitabile se non si prestano attenzioni particolari, che vengano a contatto con ciò che ingeriamo, ghiaccio compreso.

Cosa non bisogna fare

Per evitare di venire a contatto con ghiaccio contaminato o di produrne addirittura in casa, il consiglio é di prestare molta attenzione all’igiene. Che sia in un bar o in casa infatti, é bene sottoporre a scrupolosa routine di pulizia i contenitori del ghiaccio, che siano grandi o piccoli. Mai prelevare il ghiaccio con un bicchiere o con uno strumento apposito tipo le palettine, maneggiato con mani sporche o poggiati ovunque, quest’ultimo infatti dovrebbe essere sterilizzato prima di farlo venire a contatto con quest’ultimo.

Consigli anche fuori casa

Per evitare di venire a contatto con pericolosi germi e batteri dannosi per la salute, sarebbe meglio evitare soprattutto fuori casa di prendere bevande con ghiaccio tipo dink, granite o sorbetti, quanto meno evitare di acquistarli in posti dove l’igiene vi può sembrare almeno ad occhio poco curato, anche se non é detto che posti poco curati né siano al 100% privi, come lo dimostra il servizio di cui vi abbiamo parlato poc’anzi.

bevande con ghiaccio

In merito l’Istituto Nazionale ghiaccio alimentare ha creato un manuale che da tutte le informazioni riguardanti la produzione, la conservazione e le particolari cure da seguire per non rischiare di incombere in questi pericolosi batteri e germi, di certo il consiglio degli esperti del settore anche in casa sono davvero necessari e utilissimi.