Bonus libri 2022\23 chi può beneficiare

Il bonus libri 2022/23 è una misura molto importante che si propone l’obiettivo di aiutare le famiglie in cui sono presenti studenti: ecco chi può beneficiarne.

Molte persone non sanno chi è che può beneficiare del bonus libri 2022/23 e soprattutto quali sono le modalità di presentazione della domanda. Si tratta, senza ombra di dubbio, di una misura estremamente importante che si propone di aiutare le famiglie in un periodo così delicato.

Bonus libri 2022\23 chi può beneficiare

Alla luce di quanto detto, in questo articolo, vi forniamo tutte le informazioni necessarie per poter richiedere il bonus in esame e usufruire della misura.

Bonus libri 2022/23: a chi spetta e come fare la richiesta

Bonus libri 2022\23 chi può beneficiare

Tanto per cominciare, va detto che il bonus in questione varia in base alla Regione di appartenenze. Basti pensare infatti che in Piemonte, Lazio e Veneto non è più possibile fare la richiesta. Il bando per il bonus invece non è ancora stato pubblicato in:

  • Toscana;
  • Sicilia;
  • Marche;
  • Liguria;
  • Basilicata;
  • Sardegna;
  • Umbria;
  • Friuli Venezia Giulia.

Nelle Regioni di Campania, Calabria, Puglia, Emilia Romagna Trentino Alto Adige e Valle d’Aosta, invece, i bandi sono già partiti e possono essere consultati recandosi sui siti dei Comuni. Qui, infatti, è possibile conoscere i requisiti Isee così come i relativi documenti necessari e tutte le informazioni per poter ottenere il bonus libri 2022, 2023. Di conseguenza, sugli appositi siti messi a disposizione dalle Regioni e dai Comuni è possibile consultare anche la relativa scadenza della misura.

In ogni caso, tra i beneficiari della stessa sono le famiglie in cui sono presenti figli studenti regolarmente iscritti a scuole secondarie di primo o secondo grado e dunque alle scuole medie e superiori come anche alle scuole statali e paritarie e alle scuole di natura formativa. Tra queste ci sono gli istituti professionali che erogano percorsi triennali o quadriennali. In ogni caso, l’accesso a tale misura per molte famiglie risulta essere di estrema importanza dal momento che consente loro di affrontare le spese relative ai libri per i propri figli in una situazione di generale difficoltà determinata dall’avvento della crisi energetica. Questa, difatti, ha provocato un generale aumento dei prezzi che sta mettendo in ginocchio molti nuclei familiari.