Vongole con questo caldo fai attenzione, accertati che siano fresche, come riconoscerle

Vongole con questo caldo fai attenzione, accertati che siano fresche, come riconoscerle: con questi trucchi avrete la garanzia di avere un prodotto di qualità. 

Le vongole sono tra gli ingredienti più amati della nostra cucina. Impossibile resistere all’inconfondibile sapore. Nella pasta o un un’insalata di mare sono semplicemente perfette. Il segreto per cucinare le vongole a regola d’arte è però, ovviamente, l’ingrediente base. Scegliere le vongole fresche e di qualità per le vostre ricette è fondamentale per la buona riuscita.

vongole con questo caldo fai attenzone, accertati che siano fresche, come riconoscerle 28072022 Nonsapeviche

Per prima cosa, è importante sapere che in commercio si possono trovare tre tipi di vongole diverse. Le prime sono le veraci filippine,  che crescono qui in Italia, poi i lupini, tipici dell’adriatico, e ancora le vongole de Pacifico, che hanno una macchia nera sul guscio e arrivano dal Vietnam e dalla Cina. Tutte hanno sapori, aspetti e anche prezzi diversi. E’ importante non farsi fregare da possibili truffe o da prodotti di scarsa qualità, ed è importante anche conoscere al meglio il prodotto per non pagare cifre altissime per prodotti mediocri.

Vongole, assicuratevi sempre che siano fresche: ecco quali sono i segnali a cui stare attenti

vongole con questo caldo fai attenzone, accertati che siano fresche, come riconoscerle 28072022 Nonsapeviche

Per riconoscere le vongole di qualità per prima cosa è avere bene in mente l’origine del prodotto. State bene attenti a leggere bene l’etichetta con tutte le informazioni o, se comprate in pescheria, a chiedere al pescivendolo tutti i dettagli sul prodotto che state per acquistare.

Ricordatevi che per essere assolutamente freschi, di buona qualità e sicure da mangiare le vongole, così come anche tutto il resto dei molluschi, devono essere comprate vive. Accertatevi quindi di non stare comprando vongole già morte prima di essere pescate. Il primo segnale è guardare se sono chiuse: devono essere perfettamente serrate. Se aperte, potrebbero essere già morte in precedenza e quindi non buone da consumare. Se invece le trovate leggermente socchiuse, toccatele. Se nel momento in cui lo fate le vongole si ritirano e si richiudono, allora va bene.

Controllate poi che il mollusco aderisca perfettamente alle conchiglie. Prestate attenzione anche al colore. Deve essere vivido e non opaco. Un altro elemento importante da considerare per assicurarvi che vostra vongola sia fresca è l’odore: assicuratevi che sappiano di vongole e di mare, e che non abbiano strano odore. Controllate inoltre che l’acquetta all’interno sia trasparente e non sporca o poco limpida. Con questi semplici trucchi potrete avere una grossa mano nel scegliere delle vongole davvero di qualità.