Prosciutto crudo si o no tutti i giorni? ecco la risposta che non ti aspetti

Prosciutto crudo si o no tutti i giorni? ecco la risposta che non ti aspetti. Il parere degli esperti

Il prosciutto crudo è uno dei salumi più amati: nella panino o nella piadina, nelle vostre ricette per dare sapore ai vostri piatti, oppure con il melone per il tipico piatto estivo: davvero impossibile resistere al sapore di questa eccellenza della nostra cucina.

prosciutto crudo si o no tutti i giorni ecco la risposta che non ti aspetti 11072022 Nonsapeviche

Ma quanto se ne può mangiare? E’ concezione di molti infatti pensare che il prosciutto, e in generale i salumi, non facciano poi troppo bene alla nostra salute. Vi sorprenderà sapere che il prosciutto crudo ha davvero tante proprietà benefiche. E’ infatti ricco di proteine che vengono assimilate dal nostro organismo. Contiene anche vitamine, più precisamente B ed A. E’ ricco di minerali, tra cui lo zinco. Migliora dunque la capacità di attenzione. Agisce inoltre anche contro lo stress. E’ possibile quindi mangiarlo tutti i giorni? non esattamente.

Prosciutto crudo, tanti benefici…ma non esagerare. Ecco cosa può succedere

prosciutto crudo si o no tutti i giorni ecco la risposta che non ti aspetti 11072022 Nonsapeviche

Il prosciutto essendo una carne lavorata è infatti dannoso per il colesterolo. Il prosciutto crudo è inoltre molto salato, altro aspetto da non sottovalutare per la nostra salute.  In un etto di prosciutto si possono avere infatti tra i 50 e i 60 mg di colesterolo. Chi ha i valori del colesterolo alto dovrebbe quindi evitarne il consumo. In questi casi oltre ad evitarlo, quando ci si concede il piccolo sfizio di assaggiare il prosciutto è sempre meglio intanto ovviamente non mangiarne troppo e in ogni caso prendere precauzioni, e rimuovere le parti più grasse delle vostre fette del prosciutto.

In ogni caso al di là di quelli che sono i proprio valori del colesterolo per chiunque è comunque meglio non esagerare. Numerose ricerche hanno infatti provato che il consumo di carni lavorate, tra le quali figura anche il prosciutto, aumenta non di poco il rischio di gravi malattie cardiovascolari e di tumori al colon-retto. E importante quindi non superare la dose di prosciutto giornaliera consigliata, che è di circa 60 grammi, da consumare una o due volte alla settimana.

Anche quando si parla del buonissimo prosciutto crudo, insomma, gli eccessi non vanno bene. Inserendolo in una dieta equilibrata e bilanciata e monitorando quelli che sono i valori del colesterolo è possibile gustarsi una buona fetta di prosciutto crudo, ma senza esagerare.