Latte vegetale e proteico: ecco di cosa si parla e quando è consigliato

Molti esperti consigliano di bere latte vegetale e proteico. A tal proposito ecco quando risulta essere al scelta migliore per la propria salute.

Molte persone non sono bene informate sulle reali proprietà del latte vegetale e dunque non sanno quand’è che risulta essere la scelta migliore. In commercio, ne esistono di varie tipologie per cui è bene essere a conoscenza di alcune indicazioni.

Latte vegetale e proteico: ecco di cosa si parla e quando è consigliato

Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sulle varie tipologie di latte vegetale che si trovano negli scaffali dei supermercati.

Latte vegetale e proteico: ecco tutto quello che ancora non sai

Latte vegetale e proteico: ecco di cosa si parla e quando è consigliato

In particolare è possibile distinguere il latte vegetale in 4 tipologie tra cui quello di riso, soia, di avena, di mandorle e di cocco. Nel primo caso, quello del latte di riso, si tratta di un alimento davvero molto leggero che tende ad avere un sapore piuttosto dolce. Si caratterizza, in particolare per essere ricco di vitamina A e B oltre che di sali minerali. Per questa ragione, il latte di riso è particolarmente consigliato a colazione in quanto fornisce l’energia necessaria per iniziare la giornata al meglio.

Nel caso del latte di soia, invece, si caratterizza per essere una ricca fonte di proteine. Oltre a ciò è particolarmente indicato nelle persone che soffrono di colesterolo in quanto ne è privo. Grazie alla presenza piuttosto ingente di fitoestrogeni la bevanda in esame è in grado di combattere efficacemente l’osteoporosi e dunque è particolarmente indicato nelle donne in menopausa che, difatti, vanno incontro ad un aumentato rischio di contrarre la predetta patologia.

Il latte di avena risulta essere una valida alternativa al latte vaccino  in quanto a differenza di quest’ultimo che presenta oltre 60 calorie per 100 grammi di prodotto, ne contiene soltanto 47. Più di ogni altra cosa risulta essere molto indicato per contrastare la stitichezza. Grazie alle sue proprietà infatti è in grado di migliorare il transito intestinale, regolarizzando l’evacuazione. Veniamo ora al latte di cocco che è tra quelli più grassi. Il suo sapore dolce inoltre lo rende ideale per la preparazioni di dolci e, in particolare, una valida alternativa alla panna o anche al burro.