Carne alla brace in estate è il piatto cult: ecco come non farla seccare

Carne alla brace in estate è il piatto cult: ecco come non farla seccare e gustarla succosa com’è, per più tempo.

Carne alla brace in estate è il piatto cult: ecco come non farla seccare. Cuocere la carne alla brace ha il suo perché ed ovviamente per farla venire bene bisogna rispettare alcuni segreti essenziali. La tradizione di una bella braciata di carne soprattutto in estate è una tradizione a cui nessuno intende rinunciare è una vera e propria passione e la brace si apre a carne rossa, carne bianca, salsicce e carne di maiale, ma anche alle verdure.

Carne alla brace, i segreti per buona riuscita
Carne alla brace in estate è il piatto cult: ecco come non farla seccare

Quando decidiamo di preparare la carne alla brace non ci riusciamo sempre come si dovrebbe proprio perché non è sempre facile. È necessario conoscere il segreto dei grandi chef che si sono avvicinati alla cottura della bistecca alla brace. Possiamo preparare come dicevo tante pietanze in questo modo, ma la bistecca è talmente buona che è sempre la regina dei piatti anche se di contorno ci sono tanti altri elementi “braciati”.

Carne alla brace in estate

In generale la carne si lascia in frigorifero oppure si congela per poi essere utilizzata, quindi accumula un po’ di umidità ma soprattutto nella sua parte esterna. Il primo passaggio quindi, e scongelare la carne ed asciugarla una volta che la tiriamo fuori dal frigorifero. Quella simpatica e gustosa crosticina sulla carne avviene solo se essa è ben asciutta altrimenti il risultato non sarà sicuramente quello aspettato.

Bistecca fiorentina: come cucinarla alla perfezione

Uno dei segreti importanti riguarda la necessità di bagnare la carne con lo stesso liquidò di cottura: Anche se a cottura avviene in padella, il segreto è lo stesso. Restando sempre alla cottura in padella, il calore arriva dal basso pertanto la carne tenderà a cuocersi solamente dalla parte bassa. Versando sopra il liquidò di cottura, si permetterà una cottura stessa con caratteristiche più omogenee ed ovviamente le si regalerà un sapore maggiore. È molto importante che la padella sia preriscaldata quindi molto calda.

La carne contiene molta acqua e anche se la padella o la brace è caldissima questa non oltrepassa i 130°, pertanto la padella ola brace preriscaldata e necessaria perché l’acqua contenuta nella carne non vada a raffreddarsi troppo. I segreti per cucinare la carne in padella, sono gli stessi di come se volessimo preparare la carne alla griglia, pertanto seguire questi piccoli accorgimenti, ci regalerà la possibilità di godere di un sapore ed una consistenza più succosa del buon pezzo che andremo a mangiare.