È arrivato il momento di pulire le zanzariere, questo è il modo migliore. Ecco quale prodotti naturali devi utilizzare

Uno dei contro dell’estate è sicuramente dover fare i conti con le fastidiose zanzare. Questi insetti amano bacchettare con il nostro sangue e tormentarci con dolorose punture e fastidiosi arrossamenti. Tra i rimedi più efficaci ci sono sicuramente le zanzariere, che permettono di proteggere le nostre abitazioni e far si che queste non possano entrare nella nostra casa. Sono davvero indispensabili se non si vuole essere tormentati dalle zanzare.

È  arrivato il momento di pulire le zanzariere, questo è il modo migliore 16062022 Nonsapeviche

Anche le zanzariere però richiedono una attenta manutenzione. Bisogna infatti curarle e pulirle regolarmente per far si che possano essere sempre perfettamente pulite. Gli agenti atmosferici e lo stare sempre all’aria aperta infatti portano le zanzariere a sporcarsi frequentemente. Per questo la zanzariera andrebbe sempre pulita ogni tre mesi. In questo modo le zanzare verranno fermate ma allo stesso tempo passeranno aria e luce.  Pulire la zanzariera è tutt’altro che semplice, ma niente paura: ecco come dovete fare.

Zanzariere, ecco come tenerle sempre pulite ed efficienti: i migliori rimedi

È  arrivato il momento di pulire le zanzariere, questo è il modo migliore 16062022 Nonsapeviche

Esistono diversi tipo di zanzariere. Alcuni possono essere agevolmente spostate e smontate, altre invece è più comodo lavarle mentre sono ancora attaccate, perché essendo fisse smontarle può essere davvero poco agevole. In ogni caso con questi semplici trucchi riuscirete ad avere la vostra zanzariera pulita senza problemi.

E’ meglio evitare di utilizzare detergenti aggressivi o particolarmente profumati, che potrebbero attirare gli insetti.. Il modo migliore per pulirle sarebbe riuscire a smontarle e lavarle con una soluzione fatta di acqua calda e aceto.  Basta un misto di acqua, aceto, e detersivo per piatti. Mettete in un secchio acqua calda e versate un bicchiere d’aceto e 3 cucchiai di detersivo per i piatti. A questo punto con un pennello passate la soluzione e lasciate agire, dopo di che risciacquate con la spugna ed eliminate i residui di detersivo.

Anche l’ammoniaca può essere una buona soluzione. Ricordatevi di proteggere le mani usando dei guanti. Versate in un secchio di acqua tiepida l’ammoniaca, immergete una spazzola e spazzolate la zanzariera. Dopo di che risciacquate.

Ricordatevi sempre di non sfregare troppo forte, perché la zanzariera rischia di deformarsi. Questi metodi possono essere utilizzati sia in caso di zanzariera fissa che in caso la zanzariera possa essere smontata. In questo modo la vostra zanzariera sarà sempre pulita.