Caldo eccessivo, giramenti di testa, disidratazione, potrebbe trattarsi di una predisposizione alla bassa pressione

Con il caldo arriva un periodo particolarmente difficile per chi soffre di pressione bassa. Quando la pressione scende al di sotto dei 90 mmHg per quanto riguarda la massima e dei 60 mmHg per quanto riguarda la minima può causare diversi fastidi, come giramenti di testa, spossatezza, mal di testa, nausea, annebbiamento della vista, svenimenti.

caldo eccessivo, giramenti di testa, disidratazione, potrebbe trattarsi di una predisposizione 14062022 Nonsapeviche

Solitamente non rappresenta però una condizione preoccupante e pericolosa per l’apparato cardiocircolatorio, a differenza invece di quando i valori della pressione sono più alti rispetto alla norma. In ogni caso è sempre bene conoscere e analizzare nel dettaglio le cause della bassa pressione.

Bassa pressione, quali sono le cause e come si combatte

caldo eccessivo, giramenti di testa, disidratazione, potrebbe trattarsi di una predisposizione 14062022 Nonsapeviche

Soffrire di pressione bassa può dipendere da moltissime cose, ma nella maggior parte di questi si tratta di un fattore ereditario e di una predisposizione dell’individuo ad avere una pressione bassa. Altre cause di bassa pressione possono essere la fase premestruale o ciclo mestruale, gravidanza, disidratazione, carenza di vitamine, anemia, emorragie, diabete e appunto il caldo e sudorazione eccessiva. E’ bene quindi comunque analizzare le cause della pressione bassa per assicurarsi che sia un discorso di predisposizione e che non vi siano ulteriori problematiche.

In caso di giramento di testa, una soluzione efficace è quella di sdraiarsi con le gambe sollevate, in modo da permettere al sangue di raggiungere più facilmente cuore e cervello. Un altro buon rimedio in caso si tratti di calo di zuccheri può essere bere un bicchiere di acqua zuccherata o mangiare una bustina di zucchero. E’ importante inoltre bere spesso e a piccoli sorsi per assicurarsi di essere sempre idratati. Credenza popolare vuole che anche la liquirizia possa essere un buon rimedio per alzare la pressioni. Alcuni però obbiettano la sua efficacia. La liquirizia farebbe alzare la pressione solo se presa per periodi prolungati e in dosi ben superiori a quelle di una tisana o di una caramella.

Il consiglio principale comunque per affrontare il caldo ed evitare sbalzi di pressione è quello di mantenersi idratati, evitare di fare movimenti bruschi, fare attività fisica evitando però una sudorazione eccessiva.

E’ importante in ogni caso ricordarsi di tenere sotto controllo i valori della pressione con regolarità, in modo da potere segnalare al proprio medico in modo tempestivo eventuali problematiche.