Il sale è anche iodato, ecco perché alcuni lo devono prediligere. Viene spesso demonizzato, ma può essere anche utile alla nostra salute. 

Il sale è sicuramente uno degli alimenti indispensabili della nostra cucina. Serve per dare sapore e carattere ai nostri piatti, ma viene spesso demonizzato perché se usato eccessivamente aumenta i rischi di sviluppare problemi di salute. Attenzione però. Il sale iodato è essenziale per il funzionamento del nostro organismo. Ecco perché è importante che nelle giuste piccole quantità sia presente nella nostra dieta.

il sale è anche iodato, sapete perché alcuni lo devono prediligere, quali le differenze dal sale normale 08062022 Nonsapeviche

E’ bene fare una specificazione. Per la maggior parte il sale è composto da cloruro di sodio. Si può trovare tranquillamente in tutti i supermercati, ma non tutte le persone sanno che ne esistono di diversi tipi. Il sale che troviamo in commercio può infatti essere sale marino, oppure sale iodato. Quest’ultimo si differenzia perché al suo interno vi è anche una aggiunta di iodio, fatta in modo artificiale con ioduro o iodato di potassio.

Sale iodato, ecco perché può essere utile alla salute, ma solo nelle giuste quantità

il sale è anche iodato, sapete perché alcuni lo devono prediligere, quali le differenze dal sale normale 08062022 Nonsapeviche

Il sale iodato, come detto, è consigliato dagli esperti e aiuta contro diversi problemi di salute. Molte persone infatti soffrono di malattie provocate proprio da una carenza di sale nell’organismo. Il sale però è benefico solo però se viene utilizzato nelle giuste dosi. L’organismo di un adulto ha un fabbisogno giornaliero di iodio di 150mg. E’ importante dunque rimanere sempre entro i limiti di questa soglia. Qualora si rientri nella categoria di soggetti a rischio, come per esempio anziani, bambini, o donne incinta, o si abbiano problemi di salute questa quantità deve essere addirittura dimezzata.

Ecco quindi le regole per far si che il sale possa essere utile alla nostra salute e non dannoso. Intanto, come detto, è importante sempre tenere sotto controllo le quantità e non esagerare. Per dare sapore ai piatti è preferibile utilizzare al posto del sale spezie o erbe aromatiche, in questo modo potrete fare a meno di mettere il sale in ogni piatto e potrete comunque avere cibi gustosi e saporiti. In caso stiate preparando un piatto destinato ai bambini piccoli in particolare evitate di aggiungerlo dove non necessario per evitare che si abituino al gusto dei cibi troppo salati. E’ meglio poi utilizzare un sale iodato o quello integrale rispetto al sale marino. In questo modo potrete tenere sotto controllo la vostra salute