Camomilla per dormire? E se fosse tutta una leggenda delle nonne, ecco come cambiano gli effetti a seconda si come la preparate

La camomilla è da sempre uno dei rimedi più utilizzati per favorire il riposo. Credenza popolare vuole infatti che bevuta prima di andare a dormire favorisca il rilassamento e permetta di avere un sonno agevole. Non a caso per molte persone bere la camomilla prima di andare a dormire è un vero rito. Ci è stato insegnato che si tratta del rimedio per il sonno per eccellenza

Camomilla per dormire? E se fosse tutta una leggenda delle nonne, ecco come cambiano gli effetti 07062022 Nonsapeviche

Ma la camomilla ha davvero tutte le proprietà benefiche che le si sono attribuite per generazioni e generazioni? La risposta è molto meno semplice di quanto sembrerebbe in apparenza.

La camomilla rimedio perfetto per favorire il sonno. Ma è davvero così?

Camomilla per dormire? E se fosse tutta una leggenda delle nonne, ecco come cambiano gli effetti 07062022 Nonsapeviche

La camomilla favorisce il riposo. La camomilla non ha contrindicazioni. Ma è davvero così? La risposta è dipende. Perché la camomilla abbia davvero effetti benefici e rilassanti infatti è necessario che la camomilla venga preparata perfettamente. Preparare nel modo giusto la camomilla può essere molto meno semplice di quello che si possa pensare. Non basta infatti semplicemente far bollire l’acqua e mettere la bustina in infusione. Bisogna compiere tutti i passaggi nell’ordine e nel modo giusto.

Per sfruttare al meglio le proprietà curative della camomilla è necessario intanto portare l’acqua ad ebollizione. Non togliere l’acqua da fuoco quindi prima che stia bollendo.  E’ importante poi anche il modo di effettuare l’infusione. Bisogna infatti prima mettere l’acqua nella tazza, e poi immergere la camomilla, sia essa sfusa o in bustina. Non il contrario.

Attenzione anche ai tempi di infusione. Non bisogna lasciare la camomilla immersa per troppo tempo. La camomilla per avere effetto rilassante e benefico non deve rimanere in infusione per più di due-tre minuti. Passato questo tempo infatti la camomilla inizia a rilasciare sostanze che hanno invece effetto contrario. Se la lasciate troppo tempo quindi potreste addirittura ottenere un effetto eccitante.

La ricetta perfetta è quindi semplicemente immergere l’infuso in acqua bollente, poi mescolare e lasciare in infusione per due tre minuti, passato quel tempo filtrare ed eliminare la camomilla e bere la tisana. In questo modo sarete sicuri che la vostra camomilla abbia davvero effetti rilassanti e vi aiuti ad avere un sonno agevole e confortevole proprio come ci hanno insegnato le nostre nonne.