Con l’arrivo delle alte temperature, il caldo comincia a farsi sentire e per questo è importante attuare i giusti accorgimenti per fare in modo che verdura e frutta possano durare più a lungo.

Quando il caldo comincia ad essere particolarmente insistente, bisogna fare attenzione a come conserviamo in particolar modo la frutta e la verdura. Queste, difatti, potrebbero risentire delle alte temperature e dunque andare a male in poco tempo.

Estate in arrivo, come conservare verdura e frutta e farla durare a lungo

Alla luce di questo, ecco come conservare correttamente verdura e frutta in estate e farla durare più a lungo.

Verdura e frutta: ecco come conservarle correttamente in estate

Estate in arrivo, come conservare verdura e frutta e farla durare a lungo

Il caldo è in grado di alterare il cibo e dunque di renderlo inutilizzabile. Per questo è importante comprendere quali sono gli accorgimenti da adottare per conservarli al meglio. Con particolare riferimento alla frutta e alla verdura, essendo ricche di acqua come di sali minerali tendono a risentire delle alte temperature.

A tal proposito, molte persone commettono l’errore di conservarle all’interno di sacchetti alimentari in plastica. In realtà, si tratta di una pratica sconsigliata in quanto non fa altro che comprometterne irrimediabilmente la freschezza in quanto non assorbono l’umidità. Di conseguenza, il consiglio è quello di preferire buste di carta decisamente più adatte allo scopo. La temperatura ideale per conservare la verdura, questa deve essere compresa al di sotto dei 7 gradi. Se cotta, poi, potrà essere conservata per un massimo di due giorni. Non solo, nel caso in cui si volesse congelarla deve essere prima raffreddata prima di riporle in frigorifero e soprattutto divisa in porzioni.

In riferimento alla frutta, invece, questa deve essere tenuta fuori da frigo a patto che sia conservata in un luogo fresco e asciutto. A tal proposito, l’ideale sono i luoghi ombreggiati, ma allo stesso tempo arieggiati come possono essere, ad esempio, cantine o terrazze. Ciò detto, si tratta di utili consigli che consentono di ovviare ad un problema che in estate è molto diffuso. La frutta e la verdura infatti con l’aumento delle temperature richiedono un particolare riguardo in quanto sono più soggette a deterioramento.