Qual è la differenza tra un frigorifero no Frost o ventilato? Cosa vogliono dire queste due caratteristiche?

Gli elettrodomestici di casa sono sempre più Smart ed avanzati! Infatti sono sempre di più le tecnologie che arrivano sul mercato, migliorando la vita al consumatore. Infatti sono poche le case che non presentano almeno un elettrodomestico che non presenti nuove tecnologie, o almeno quelle presenti nella maggior parte degli elettrodomestici moderni.

Frigorifero no Frost o ventilato

Nell’enorme mercato degli elettrodomestici, si è ormai formato uno standard qualitativo molto alto ed è possibile portarsi a casa un ottimo apparecchio ad un prezzo giusto e conveniente.

Spesso però ci sono alcune caratteristiche che si fa fatica a comprendere o di cui non avevamo mai sentito parlare. Questa volta infatti andremo a trattare due caratteristiche che possono essere presenti in un’elettrodomestico che tutti abbiamo in casa ma che non conosciamo abbastanza: il frigo!

LEGGI ANCHE: Ecco gli elettrodomestici non sospetti che consumano una fortuna di elettricità

Frigorifero no Frost o ventilato: differenze fondamentali!

Frigorifero no Frost o ventilato

Sembra scontato ma la scelta del frigorifero giusto alle vostre esigenze è molto importante! Molte persone infatti non pensano molto sulle caratteristiche di questo elettrodomestico, pensando che un frigo vale l’altro, ma in realtà non è così!

Il frigorifero è uno degli elettrodomestici più importanti di tutta la casa e a differenza di quasi tutti gli altri, deve rimanere perennemente acceso. Esistono però due tipologie di frigo molto diverse ed è molto importante conoscerne le differenze prima di essere pronti all’acquisto.

  • A raffreddamento ventilato: questa tipologia di frigorifero ha un particolare sistema di raffreddamento, dotato di una ventola che aiuta il ricircolo dell’aria fredda, in modo da mantenere costante la temperatura. Anche se può mantenere il cibo alla temperatura ottimale e con la giusta umidità, è molto più incline ad accumulare e generare brina. Purtroppo questo difetto fa spesso congelare le pareti del frigo, togliendo spazio essenziale e costringendolo ad utilizzare più energia per mantenere la temperatura costante.
  • No Frost: alla base dei frigoriferi No Frost c’è una diversa tecnologia in grado di non far congelare le pareti del frigo ed evitare l’accumulo di brina. Anche in questo caso le temperature nel frigo rimangono stabili, riuscendo a anche a diminuire il grado d’umidità, rendendo l’ambiente meno soggetto a muffe e batteri. Purtroppo però il difetto che contraddistingue questa tipologia di frigoriferi, sta proprio nel fatto che asciugano l’ambiente, rendendo i cibi all’interno più secchi. Questa caratteristica può essere molto sconveniente se si preferiscono alimenti freschi.

LEGGI ANCHE: Diverse le cause per cui il frigorifero puzza: ecco i rimedi pratici ed efficaci

Frigorifero no Frost o ventilato