Chi dice che la parmigiana se sei a dieta non la puoi mangiare? Ecco la versione light.

Molte persone sono convinte che per mantenere il proprio peso forma non bisogna mangiare la parmigiana. In realtà si tratta di una convinzione errata dal momento che si può preparare la sua versione light: ecco la ricetta.

La parmigiana di melanzane è un piatto amato, un vero e proprio piacere per il palato. Spesso però ci si priva di questo soprattutto se si segue un regime alimentare dietetico. Non tutti sanno invece che è possibile continuare a concedersi questa prelibatezza preparando la sua versione light altrettanto deliziosa.

Chi dice che la parmigiana se sei a dieta non la puoi mangiare? Ecco la versione light.

Ciò detto, in questo articolo vi sveliamo quali sono gli ingredienti della parmigiana light e soprattutto come si prepara.

Parmigiana: ecco come si prepara la versione light

Chi dice che la parmigiana se sei a dieta non la puoi mangiare? Ecco la versione light.

Quella in questione è una variante assolutamente deliziosa e soprattutto leggera della classica parmigiana. Questa, di fatti si caratterizza per il metodo di cottura utilizzato ossia la frittura. Se però non volete eccedere con le calorie per mantenere la vostra silhouette il consiglio è quello di cimentarvi nella preparazione della sua variante light che non prevede di friggere le melanzane. Queste, difatti, vengono cotte in forno o, in alternativa, in padella. Tanto per cominciare, per la ricetta occorrono pochi e semplici ingredienti tra cui:

  • melanzane, 3;
  • passata di pomodoro, 1 litro;
  • scalogno, 1;
  • olio evo, 2 cucchiai
  • parmigiano, 80 gr
  • mozzarella, 150 gr.

In riferimento alla preparazione, procedete con aggiungere in una padella capiente l’olio evo insieme allo scalogno. Dopo versate anche la passata di pomodoro, salate il tutto, e lasciate cuocere per una trentina di minuti. Il risultato dovrà essere una salsa dalla consistenza densa e corposa. Passate ora alle melanzane che andranno dapprima lavate e dopo private del picciolo.

Fatto ciò, procedete con lo sbucciarle per poi tagliarle a fettine: lo spessore dovrà essere di massimo 5 mm. Ora, prendete una leccarda e distribuite al suo interno un po’ di salsa di pomodoro. Disponete poi le fettine di melanzane disponendole in modo tale da ottenere uno strato ben coperto. Dopo eseguite un altro di salsa di pomodoro ricordando di spolverare del parmigiano in maniera uniforme e distribuendo le fettine di mozzarella. Procedete in questo modo, creando più strati fino a che i vostri ingredienti non saranno terminati. Terminato il lavoro, impostate la temperatura del forno sui 220 gradi e lasciate cuocere il tutto per circa 25 minuti.