Con l’età la pelle delle nostre braccia diventa meno tonica ed elastica. Con questi esercizi però riuscirete a risolvere il problema

Uno dei segni inevitabili del passare del tempo è sicuramente la perdita di elasticità e tonicità dei muscoli e della pelle. Le braccia, in particolare, tendono a diventare più flaccide e molli, visto che vengono sollecitate nella maggior parte delle azioni che compiamo quotidianamente. Una cosa evidente soprattutto nelle donne che hanno superato la menopausa.

contrastare braccia molli e flaccide con questi esercizi facilissimi 30052022 Nonsapeviche

Ci sono però degli esercizi che possono aiutare a limitare il problema, e far si che la pelle e i muscoli mantengano la loro elasticità.

Rassodare le braccia diventate flaccide con l’età, ecco quali esercizi fare

contrastare braccia molli e flaccide con questi esercizi facilissimi 30052022 Nonsapeviche

Come semplice riscaldamento può essere davvero utile semplicemente aprire e chiudere le braccia, sollecitando i muscoli prima di dedicarsi agli esercizi veri e propri.

Per potere mantenere le vostre braccia in salute vi basterà avere dei pesetti, da scegliere in base alle proprie esigenze. Si possono per esempio fare delle alzate laterali con manubri. Vi basterà rimanere in piedi  con le gambe divaricate. Si raccomanda di tenere la schiena dritta e i piedi ben piantati per terra. Afferrare il manubrio con il palmo della mano rivolto verso il basso. Espirare e sollevare lentamente il braccio in fuori sino a portarlo sulla linea della spalla. Tornare alla posizione di partenza e ripetere dall’altra parte. Potrete eseguire tre serie da 12 ripetizioni.

Anche le classiche flessioni continuano ad essere un ottimo metodo per sollecitare ed allenare bicipiti e tricipiti. Un altro esercizio davvero utile può essere fare delle circonduzioni con le braccia, tenendo le braccia tese e il palmo a terra e disegnando idealmente un cerchio, facendo tre serie da 20.  Un altro esercizio utile è sdraiarsi a terra con le gambe piegate e i piedi appoggiati a terra. Afferrando due pesi tenere le braccia verso il soffitto in modo parallelo tra loro e poi piegare i gomiti sino a portare i pesi vicino alle orecchie. Poi distendere di nuovo le braccia e ripetere.

Anche se può sembrare strano, anche il salto con la corda è un ottimo rimedio per le vostre braccia. Saltare la corda oltre che sollecitare i muscoli delle gambe rassoda e tonifica anche quelli delle braccia.

Come vedete i metodi per riuscire a rassodare le nostre braccia sono davvero tantissimi. Il consiglio quindi è quello di trovare, magari facendosi aiutare da professionisti del settore, quello più adatto alle vostre esigenze.