Per riuscire a trovare subito lavoro è molto importante utilizzare al meglio il proprio curriculum strutturando in maniera efficace. Ecco i consigli dell’esperto.

Molto spesso si sottovaluta l’importanza di strutturare in maniera corretta ed efficace il curriculum. Si tratta, di fatti, di uno strumento davvero fondamentale che consente di trovare subito lavoro nel caso in cui presenti determinati requisiti.

Ciò detto, ecco quali sono i consigli dell’esperto per non sbagliare e riuscire a trovare subito un’occupazione.

Curriculum: ecco come si struttura correttamente

Per trovare subito lavoro, il tuo curriculum lo devi strutturare cosi

Fabiana Andreani, nota digital content creator e specialista in orientamento e carriera ha spiegato che gli errori più diffusi che si commettono di solito quanto si compila un curriculum sono layout sballati che rendono cioè molto difficile la lettura e per nulla intuitiva.

Senza contare che molto spesso sono presenti errori di ortografia o dati che non sono utili ai fini della selezione come, ad esempio, il proprio stato civile o anche esperienze che non hanno molto a che fare con la posizione per cui ci si vuole candidare. Molti peraltro secondo l’esperta Andreani commettono l’errore di credere che le esperienze lavorative siano più importanti della formazione. In particolare, spesso le persone anche se hanno poche esperienze lavorative tendono ad inserirle all’inizio del curriculum pensando che invece il percorso formativo sia di minore importanza.

In realtà, bisogna considerare il curriculum vitae come quello che ha definito uno strumento di marketing con il quale bisogna attirare l’attenzione di chi legge in un breve tempo. A tal proposito, infatti, un reclutatore impiega tra i 6 e gli 8 secondi per capire se valga la pena o meno convocare il soggetto in questione. Di conseguenza, l’esperta suggerisce di inserire all’inizio la propria qualifica, un breve profilo nonché le esperienze più importanti. Per quanto concerne la lettera di candidatura, anch’essa molto importante, bisogna per prima cosa specificare nell’oggetto il proprio nome nonché per quale ruolo ci si candida. La mail invece deve essere breve e contenere il motivo per cui siamo interessati al ruolo. Al momento del colloquio, infine, bisogna evitare di essere troppo prolissi e cercare di arrivare al dunque. Ciò detto si tratta di semplici ed utili consigli che si riveleranno molto utili per chiunque cerchi lavoro.