Con l’arrivo dell’estate, in tanti sono alla ricerca di un lavoro estivo, appunto. A tal proposito, ecco qual è la top ten dei lavori estivi più ricercati e soprattutto più pagati.

L’arrivo dell’estate per molti risulta essere un periodo particolarmente proficuo dal punto di vista lavorativo. In tanti, infatti, sono alla ricerca di un lavoro estivo che possa consentire perchè no di guadagnare anche bene.

Cerchi lavoro estivo? Ecco la top ten dei più ricercati e dei più pagati

Ciò detto, scopriamo insieme quale la top ten di quelli che sono i lavori più richiesti per l’estate 2022 e in particolar modi più pagati.

Lavoro estivo: ecco qual è il lavoro più ricercato

Cerchi lavoro estivo? Ecco la top ten dei più ricercati e dei più pagati

Grazie al turismo, in estate, ci sono una serie di lavori che risultano essere più richiesti rispetto ad altri. Il settore turistico, di fatti, risulta essere per molti un settore in grado di offrire molti sbocchi lavorativi e per di più di guadagnare anche molto bene.

Tra i tanti lavori estivi però ce n’è uno che risulta essere più richiesto di altri, ossia: il receptionist. Si tratta, di fatti, di una professione estremamente ricercata e per la quale si può essere pagati anche fino a 1800 euro. Questo almeno è quanto rivelano i dati ottenuti da quanto rilasciato dai rappresentanti che operano nel settore come anche dalle ricerche di mercato. In riferimento alla professione in esame, si tratta di un ruolo estremamente importante che deve essere svolto in una struttura alberghiera. Il receptionist, di fatti, risulta essere una figura di estrema utilità in quanto si occupa di accogliere la clientela. E’ ad esso che gli avventori fanno riferimento in caso di qualsiasi problema e duqnue assume un ruolo determinante durante la loro permanenza all’interno della struttura in questione.

Da quanto detto, è chiaro che il ruolo richiede una certa capacità di adeguarsi a quelle che sono le richieste e soprattutto di sapere ascoltare la persona mostrando gentilezza e capacità di problem solving. Non solo, è richiesta anche una certa flessibilità negli orari. Di solito, infatti, il receptionist deve arrivare prima dei clienti senza contare che in molti casi sono previsti anche turni di notte. Tornando alla retribuzione, si parte da un minimo di 850 euro ad un massimo di 1600, 1800 euro. Questo, ovviamente, dipende dalla struttura in cui si lavora e soprattutto dalla propria esperienza e capacità. Oltre che di un diploma diploma alberghiero è necessaria  fare tanta formazione sul campo in modo tale da affinare le proprie capacità.