Vietati lettini inclinati e alcune sdraiette, per rischio di soffocamento neonati, migliaia di modelli richiamati dalle industrie tra cui Chicco e Disney, ecco dov’è accaduto.

Ogni anno più di 200 neonati muoiono per soffocamento nel sonno, un numero agghiacciante che di sicuro lascia senza parole. A causa di questo alto rischio di soffocamento neonati, ecco che sono stati vietati alla vendita e quindi richiamati dalle industrie di produzione con marchi anche conosciuti tipo Chicco, Disney, Fisher-Price e Amazon, lettini inclinati e alcune sdraiette. É accaduto negli Stati Uniti, dov’è stato disposto addirittura per legge in Senato dal Safe Sleeps for Baies Act, in vigore dal 3 maggio.

rischio soffocamento neonati

A dare la notizia è stato Consumer Reports, riportando anche l’intervista dell’attrice Sara Thompson, che proprio a causa di uno dei lettini di Fisher-Price ha perso suo figlio Alexander di sole 15 settimane morto nel sonno: “Mi sono battuta per 3 lunghi anni” , dice l’attrice:” Finalmente ho avuto giustizia”, parlando anche a nome di tutte quelle piccole vittime innocenti morte per la stessa causa.

Cosa consigliano i pediatri

Dato l’alto rischio di morti per questi lettini inclinati e traversine, l’American Academy of Pediatrics si é pronunciata, invitando i neo genitori a seguire le regole che anni di studio confermano. Sono troppe le morti per soffocamento, motivo per cui é bene dare ascolto a chi per anni ha studiato questo.

sonno

Il consiglio che danno a tutti i neo genitori é di far dormire il neonato su una superficie piana e rigida, quindi NO a lettini inclinati, sdraiette, traversine, paracolpi o cuscini imbottiti, tutto quello che non distende bene la schiena o quello che può essere motivo di soffocamento, é bene toglierlo anche dalle culle. I pediatri spiegano che solo una superficie piana è rigida può essere il modo sicuro e corretto per accompagnare il sonno di un bambino aldilà di quello che pensiamo noi, aiuterà anche la postura e a respirare correttamente.

dormire ben distesi

In conclusione il consiglio che possiamo dare anche noi é quello di non sprecare soldi in oggetti inutili, per quanto possiamo pensare che sia comodo e piacevole per un bambino in realtà é solo una nostra convinzione, affidiamoci all’esperienza dei pediatri e non facciamo nulla di testa nostra, solo così possiamo salvaguardare una nuova vita.