Sapevate che molte persone mangiano senza glutine anche per scelta? Ecco cosa c’è da sapere su questo tipo di alimentazione e i falsi miti sul cibo senza glutine che si prepara sempre più spesso.

Oggi vogliamo proprio darvi delle informazioni, sfatare falsi miti e delle curiosità, sul cibo senza glutine. Sempre più persone anche per scelta prediligono questo tipo di alimentazione, ma ci sono anche allergie che spingono sempre più persone a scegliere questo tipo di alimentazione chiamata in questo caso “gluten sensitivity” ovvero quella lieve forma di intolleranza che non ha niente a che fare con la celiachia vera e propria. Ecco quindi cosa c’è da sapere in merito.

celiachia

Cos’è la celiachia e cosa evitare

La celiachia vera e propria comporta in alcuni casi anche gravi disturbi, tra i più comuni ci sono diarrea, gonfiore addominale, dolori addominali, perdita di peso e malassorbimento intestinale, nei bambini addirittura rallentamento della crescita. Si definisce invece gluten sensitivity chi manifesta ad esempio in forma più leggera, quindi differente dai celiaci veri e propri, tutte quelle persone che hanno meteorismo, dolori addominali, diarrea o stipsi, mal di testa, nausea, irritazioni intestinali ed extra intestinali. Si definisce dieta senza glutine un’alimentazione priva di malto, orzo, avena, grano, segale spelta, farro, kamut e frumento. Il glutine é la proteina più consumata sul nostro pianeta ed é quella che l’essere umano consuma da più tempo. In merito a questo tipo di alimentazione come prima citato ci sono falsi miti che vanno sfati.

orzo

Falsi miti

Ci sono davvero troppe false credenze che riguardano cibi col glutine noi vi sfateremo i più assurdi. Molti sostengono che il glutine fa male, assolutamente falso, in quanto non é assolutamente salutare eliminarlo dall’alimentazione, che per sana ed equilibrata ha bisogno anche dei cereali prima citati. É giusto però variare e non ingerire sempre gli gli stessi cibi. Un’altra assurdità sta nell’insinuare che un’alimentazione senza glutine fa dimagrire, é chiaro infatti che a causa dell’assenza nel corpo inizialmente di questi cereali presenti in pasta, pane, torte, biscotti ecc, provochi una perdita di peso notevole che però viene sostituita a lungo andare anche dai celiaci stessi, da altre sostanze più grasse che sono ancora più dannose per la salute. Non é infatti il glutine che provoca aumento di peso ed eliminarlo quindi non sarà la soluzione.

pane

I nutrizionisti e i dietologi smentiscono

Un’altra affermazione errata é che l’alimentazione senza glutine sia più nutriente, falso. I cibi che contengono glutine, sono perlopiù i carboidrati che contengono altre sostanze estremamente necessarie per il fabbisogno giornaliero. Sono infatti ricchi di vitamine, ferro e calcio, eliminarli quindi dalla dieta può solo essere un danno. Inoltre non é assolutamente vero che privarsi del glutine migliori la digestione non c’e infatti nessun legame salvo celiachia, che provochi problemi digestivi. Infine un’altra falsa informazione é che il glutine causa il cancro. Molte fonti online hanno diffuso questa totale assurdità. L’istituto Americano di ricerca sul cancro, ha constatato che gli individui celiaci, posso purtroppo avere un maggiore rischio di sviluppare varie patologie tumorali.