Una pelle abbronzata è quello che piace almeno all’80% della popolazione, si ricorre per questo ad aiuti per velocizzarne i tempi. Ma é vero che le creme autoabbronzanti fanno male? É una domanda che ci poniamo spesso, ecco in merito cosa dicono gli esperti.

Con l’arrivo dell’estate pensiamo subito al mare e quindi al sole, alla bellissima abbronzatura che quest’ultimo può regalarci. É sempre bene tenere a mente che il sole può fare comunque danni, esporsi troppo ai raggi UV può infatti provocare non pochi problemi.

crema solare

Anche il sole ha i suoi benefici sull’organismo, favorisce il rilassamento dei muscoli, aiuta a dormire meglio, migliora l’umore e allontana lo stress. Ma é anche risaputo che esporsi troppo ai raggi solari fa male se fatto però in modo sbagliato. É meglio evitare le ore più calde e predilire chiaramente quelle fresche soprattutto mattutine, ideali anche per un’abbronzatura omogenea senza danni.

Danni e benefici delle creme abbronzanti

creme solari

Come anticipato, si ricorre spesso all’uso di creme abbronzanti per raggiungere prima l’obiettivo di avere un colorito più scuro. Secondo gli esperti non tutte le creme fanno bene alla pelle, ma alcune possono aiutare nei limiti senza creare danni, basta usarle con coscienza. Nello specifico sono da evitare quelle creme che contengono avobenzone, oxybenzone, octocrylene ed avobenzone, in quanto vengono assorbite dal sistema circolatorio e a lungo andare possono provocare danni. Sarebbe un’ottima abitudine dare un’occhiata alle etichette e imparare a riconoscerle.

spalmare bene la crema

Nello specifico comunque nessuna crema in particolare provoca gravi effetti collaterali. Secondo gli esperti é bene usare un abbronzante adatto al tipo di pelle che si ha, é infatti il troppo che può provocare scottature anche gravi in alcuni casi. Inoltre vanno spalmate secondo indicazioni riportate sulla confezione senza eccedere, in modo omogeneo per evitare anche la formazione di macchie.