Fare il cambio dell’armadio significa anche dover ritirare l’ingombrante piumone: ecco come fare perché non occupi troppo spazio

Con le temperature fortemente al rialzo è ora di dire definitivamente addio al freddo invernale. Come ogni fine stagione arriva il tanto temuto cambio d’armadio. Mettere via i vestiti pesanti per tirare fuori quelli leggeri è un compito tutt’altro che semplice. Non solo cappotti, sciarpe e maglioni, ma anche biancheria e piumoni vanno sostituiti e riposti.

Cambio di stagione, ciao piumone, ti metto via! Ecco come farlo in modo ottimale

E’ infatti il momento di dire addio al vostro piumone e sostituirlo con una più leggera coperta per evitare di patire troppo il caldo. Mettere via i piumoni però può essere più problematico del previsto. Con questi piccoli trucchi però riuscirete a mettere a posto il vostro piumone senza rovinarlo, in modo rapido e veloce e senza che occupi troppo spazio. Così sarà perfetto e pronto per la prossima stagione. Ecco come dovete fare.

Piumone, ecco come riporli nell’armadio: con questi semplici trucchi non si rovineranno

Cambio di stagione, ciao piumone, ti metto via! Ecco come farlo in modo ottimale

Il primo passo è sicuramente lavare i piumoni in modo da poterli riporre puliti. Una volta fatto il lavaggio, potete passare a conservarli. Il metodo più rapido è sicuramente quello di utilizzare dei sacchi sottovuoto, che renderanno il vostro piumone meno ingombrante e vi aiuteranno a conservarlo prendendo molto meno spazio. Basterà piegare bene il piumone appena lavato e riporlo dentro la confezione, poi con una aspirapolvere togliere l’aria dalla valvola sigillando i capi. In questo modo potrete comodamente toglierli fuori il prossimo anno senza che questi abbiano preso sporco o polvere.

Se invece non avete problemi di spazio potrete utilizzare delle comuni scatole dove riporre e conservare i vostri piumoni puliti. Si può inoltre scegliere di arrotolarli, tenendoli fermi con una stringa, proteggendoli poi dalla polvere mettendoli dentro un sacco o un contenitore.

I piumoni possono anche essere portati in lavanderia. Dopo essere stati lavati vengono solitamente infatti riconsegnati compatti e avvolti in materiale protettivo che potete direttamente utilizzare per conservali occupando molto meno spazio.

Con questi piccoli trucchi riuscirete a proteggere i vostri piumoni dalla polvere e da tutto ciò che possa rovinarli. In questo modo li troverete facilmente e quando li toglierete potrete semplicemente dargli una rinfrescata se ritenete ce ne sia bisogno e usarli come se fossero nuovi, senza rischiare di dovere cambiare il vostro piumone ogni anno.