Come ripulire i cuscini: attenzione perché sono un covo di batteri!

È importante tenere sempre puliti e igienizzati i cuscini! Secondo alcuni studi pare che siano il covo perfetto di germi e batteri. Ecco come pulirli al meglio con questi rimedi naturali!

I cuscini sono indispensabili in quanto proteggono il capo durante il sonno. Essi attirano molteplici batteri, germi e cari dovuti al sudore, al contatto con la pelle e con il cuoio capelluto. Infatti col tempo bisogna cambiarli se no si rischia la proliferazione i germi.

Come ripulire i cuscini

È importante prendersi cura della pulizia della casa e dei suoi rispettivi oggi presenti all’interno dell’abitazione. Per fortuna anche in questo caso vi vengono in soccorso alcuni rimedi del tutto naturali.

Prodotti per nulla inquinanti, ecologici e ecosostenibili, in grado di risolvere il problema alla radice, senza dover spendere ulteriori soldi in prodotti in commercio che promettono l’impossibile, ma che alla fine non risolvono proprio nulla.

LEGGI ANCHE: Come ottenere cuscini bianchissimi ed eliminare le macchie di giallo

Rimedi e trucchetti semplici per pulire ogni tipologia di cuscino!

Come ripulire i cuscini

Innanzitutto prima di parlare di come pulire ogni cuscino è giusto che sappiate che esistono alcuni cuscini che vanno lavati e trattati con cura come quelli in lana vergine o in piuma d’oca. L’ideale sarebbe quello di portare questi tessuti in lavanderia. In modo che un professionista e che se ne intenda possa fare il suo dovere senza nessun pasticcio o problema.

Ma se non vi è possibile, visto il costo poco indifferente, è possibile minuirsi di pazienza e olio di gomito. Si consiglia di creare una soluzione di bicarbonato e aceto all’interno di una bacinella d’acqua tiepida e di inserire all’interno di essa il cuscino o i cuscini sporchi e lasciarli in posa per almeno un paio d’ore. Il tempo che i prodotti riescano ad infiltrarsi nell’imbottitura e fare il loro lavoro.

Inoltre bisogna tener conto del fatto che molti dei cuscini venduti in commercio possono essere rimossi della loro fodera e quindi in questo caso risulterebbe assai più  facile pulirli. Così lasciando all’aria l’imbottitura e di dover lavare come un vestito normale solo la fodera.

Tra i prodotti naturali più consigliati e ideali per voi sono l’acqua ossigenata, il bicarbonato di sodio, l’aceto di vino bianco, l’acido citrico, il limone, un sapone neutro e antibatterico.  Si consiglia ovviamente di non mischiarli tra di loro. Ma di scegliere uno due dei prodotti elencati e di combinarli tra di loro per una duplice azione.

Questo discorso non vale solo per i cuscini in piuma o in lana, ma anche per quelli sintetici, in memory foam, quelli anallergici e molti altri cuscini venduti nei vari negozi specializzati nel settore.

LEGGI ANCHE: Come togliere le macchie di sudore dai cuscini in modo naturale

Consigli ulteriori per la pulizia di questi tessuti!

Fate sempre attenzione al lavaggio in lavatrice, a differenza del lavaggio a mano si può rischiare di rovinare non solo il tessuto o l’imbottitura del prodotto. Ma anche di deformare e rovinare il cuscino stesso.

Si consiglia di lavare i cuscini tra i 20 e i 40 gradi, sempre a temperature basse. Infatti moltissime persone pensano che più la temperatura è alta più il prodotto viene pulito in profondità, ma non funziona così.

Basta solo utilizzare detersivi adeguati al tipo di lavaggio e di non dimenticarsi di una centrifuga in più. Magari aggiungendo qualche essenza profumata alla lavanda in modo che la sera potrete dormire sonni tranquilli, ma soprattutto rilassati.

Come ripulire i cuscini