Ecco come funziona il sottovuoto una tecnica per conservare i nostri alimenti per molto tempo e senza rovinarli.

Tra gli elettrodomestici che non dovrebbero mai mancare nelle nostre cucine c’è la macchina per il sottovuoto. Si tratta di uno strumento molto semplice ed utile ad un prezzo anche abbastanza contenuto.

Come conservare gli alimenti

Si tratta di una tecnica che si usa da molto tempo nell’industria alimentare in quanto permette di conservare al meglio gli alimenti andando anche a preservare le loro caratteristiche organolettiche.

Mettere sottovuoto gli alimenti è molto facile e molto spesso necessario poterli gustare per più tempo. Si possono conservare in questo modo moltissimi alimenti sia cotti che crudi ed il risultato finale vi sorprenderà. Provate a mettere sottovuoto la carne che acquistate dal vostro macellaio di fiducia e poi a congelarla. Una volta scongelata sarà come se fosse appena uscita dalla macelleria in quanto l’aria non ci sarà e non si sarà formato il ghiaccio. Ghiaccio che tende a rompere le fibre della carne ed a rovinarla durante la fase di scongelamento.

Come confezionare gli alimenti sottovuoto

Se abbiamo degli alimento secchi non avremo nessun problema a procedere con il sottovuoto. Basterà metterli nelle apposite bustine e la macchina toglierà l’arie e sigillerà il tutto. Se gli alimenti sono umidi dobbiamo solo fare attenzione che eventuali succhi come quelli della carne non fuoriescano durante l’aspirazione andando non solo a sporcare, ma anche a far si che la saldatura sia meno efficiente. Per questo prima di metterli nei sacchetti tamponiamoli con della carta assorbente.


LEGGI ANCHE: Mai bollire le verdure, il metodo migliore per cucinarle è un altro


Per gli alimenti liquidi come del vino che abbiamo aperto, ma non bevuto tutto o delle minestre esistono dei tappi (per il primo caso) e dei barattoli (per il secondo) appositi al sottovuoto.


LEGGI ANCHE: Come scongelare il cibo senza rovinare gli alimenti


Come detto possiamo mettere sottovuoto qualsiasi alimento anche frutta e verdura. Anche se qualcosa dovremo prima sbollentarla come ad esempio gli asparagi, il cavolo o le verdure a voglia verde tipo gli spinaci. Anche il pesce può essere messo sotto vuoto e congelato e poi scongelato al momento del bisogno.