I pensionati italiani ben presto potranno ricevere un sussidio per il loro assegno mensile, 200 euro in più che si andranno ad aggiungere alla quattordicesima.

La squadra di Governo Draghi non ha lasciato nulla al caso in questo 2022 in materia di sussidi e incentivi economici previsti per gli italiani. In particolar modo, è possibile riscontrare come nella Legge di Bilancio siano state inserite numerose voci dirette a tutte le fasce di italiani che possono fare accesso al sussidio a seconda delle loro necessità e condizioni.

Bonus 200 euro pensioni - NonSapeviChe

Infatti, a tenere banco nel mondo del web troviamo l’annuncio relativo al bonus da 200 euro previsto per i pensionati e non solo, il quale andrà ad aggiungersi alla quattordicesima che verrà erogata nei mesi estivi.

In arrivo il Bonus per le pensioni

Lo scorso 5 maggio 2022 il Governo Draghi ha confermato l’arrivo di un nuovo Bonus previsto per i pensionati e non solo. Si tratta di un incentivo economico che verrà erogato automaticamente ai contribuenti a seconda del loro reddito di riferimento, il quale non deve superare il tetto massimo di 35mila euro.

Bonus 200 euro pensioni - NonSapeviChe

Si tratta, quindi, di un Bonus che per i dipendenti, autonomi, colf, disoccupati, cassintegrati a zero ore, percettori del reddito di cittadinanza e pensionati riceveranno in una tatum con un accredito sul conto corrente quasi del tutto in via automatica.

Come accedere al Bonus di 200 euro?

La risposta a questa domanda è più o meno semplice, dato che si tratta di un una tantum che arriverà nel mese di luglio 2022 insieme o poco prima della quattordicesima, ovvero la seconda mensilità doppia dell’anno contributivo.

L’esplicazione della pratica dovrebbe avvenire in automatico dato che l’INPS alla quale è stata affidata la gestione sarà impegnata a fare una scrematura delle categorie di riferimento e non solo. In tal senso, quindi, va ricordato come non possono avere accesso al Bonus di 200 euro non rientrano nei conteggi reddituali per l’assegnazione degli assegni familiari e l’assegno unico universale; gli assegni di guerra, indennizzi da vaccinazione o trasfusione; l’indennità di accompagnamento.

Bonus 200 euro pensioni - NonSapeviChe

Per avere maggiori informazioni, dunque, è necessari rivolgersi agli sportelli INPS e non solo, in quanto è possibile far riferimento anche a Caf patronati e anche commercialisti.