Dal 1 Maggio non è più obbligatorio l’utilizzo di mascherine nei locali pubblici, ma la regola non vale per tutti. Ecco chi deve portarla

Con l’arrivo dell’estate e i casi di Coronavirus che sembrano essere sotto controllo, il governo dopo la fine dello stato di emergenza ha deciso di allentare progressivamente le misure anti covid che ci avevano tenuto compagnia nel corso dell’ultimo anno.

incredibile la mascherina è ancora obbligatoria rischio di sanzioni, ecco quali sono le categorie

Tra le novità più importanti ci sono sicuramente le normative per quanto riguarda l’utilizzo della mascherina. Dallo scorso 1 Maggio si può infatti entrare nei luoghi pubblici senza dispositivi di protezione delle vie aeree. Questo però non vale per chiunque. Ecco chi deve continuare ad utilizzare la mascherina.

Utilizzo delle mascherine, non più obbligatorie, ma non per tutti

incredibile la mascherina è ancora obbligatoria rischio di sanzioni, ecco quali sono le categorie

Tutti i dipendenti che lavorano nei locali pubblici devono continuare ad utilizzare la mascherina. Camerieri, cuochi, cassieri, commessi e così via devono continuare ad utilizzare la mascherina sino al 30 Giugno. Il protocollo, confermato in una riunione tra  Confindustria, associazioni dei datori di lavoro, i sindacati Cgil, Cisl, Uil, Ugl, i ministeri del Lavoro, della Salute e dello Sviluppo economico, prevede che la mascherina venga utilizzata “in tutti i casi di condivisione degli ambienti di lavoro, al chiuso o all’aperto“, indipendentemente dal fatto che il lavoro sia svolto in presenza del pubblico o meno. Si dovrà cioè portare la mascherina anche quando si è in compagnia dei propri colleghi, anche se non sono presenti al momento clienti. Fanno eccezione le “attività svolte in condizioni di isolamento”. Potrà quindi evitare di portare la mascherina solo chi si trova da solo.

Entro Giugno verrà fatta un’analisi della situazione e verranno valutate modifiche nella normativa. “Un nuovo incontro è fissato entro il prossimo 30 giugno per verificare l’opportunità di apportare i necessari aggiornamenti al testo del Protocollo connessi all’evoluzione” è stato confermato

A fornire le mascherine ai dipendenti dovranno continuare ad essere i datori di lavoro. Il Ministero del Lavoro, come riporta il Sole 24 Ore,  “dopo un approfondito confronto, hanno confermato unanimemente di ritenere operante il protocollo nella sua interezza e di impegnarsi a garantirne l’applicazione, proseguendo dunque lungo la direzione dell’importante funzione di prevenzione che l’accordo ha consentito”. C’è da dire che l’utilizzo delle mascherine è comunque consigliato a prescindere a chiunque. Non a caso in molti stanno comunque continuando a portare le mascherine pur non essendo obbligati, soprattutto nei luoghi affollati.