Un nuovo bonus da 300 euro è destinato a Internet e ad avere una connessione veloce. Ecco chi può richiederlo e come deve fare

Internet è ormai una parte centrale delle nostre vite. Lavoro, burocrazia, finanze, svago, interazioni: tutto passa dalla rete. Ci si sta rendendo sempre più conto dell’importanza ormai imprescindibile del mondo del web. Proprio per questo il governo ha messo a disposizione delle famiglie un bonus rivolto proprio alla connessione internet rapida.

Bonus internet, fino a 300 euro, non occorre l'isee

Si tratta del bonus internet veloce 2022 , che offre un voucher da 300 euro da destinare all’internet rapido. L’incentivo rientra nella seconda parte del piano di banda ultralarga della società pubblica Infratel, sotto la gestione dal Ministero per lo Sviluppo economico, e sarà finanziato dal Pnrr.

Bonus Internet veloce, chi può richiederlo e quali sono i requisiti

Bonus internet, fino a 300 euro, non occorre l'isee

A differenza di altri incentivi concessi dal governo, per ottenere questo bonus non è necessario dovere rientrare in requisiti economici e non è presente un limite di Isee. Questa è la vera novità, visto che il bonus esisteva anche in precedenza, ma solo per coloro in condizioni economiche di difficoltà. Adesso sarà dunque un contributo destinato a tutte le famiglie, destinato appunto ai servizi di rete ad almeno 30 Mbps di velocità in download.

Alle famiglie verrà garantito uno sconto sul prezzo di attivazione e sull’importo del servizio fino a 24 mesi. Potranno richiedere lo sconto tutti coloro che hanno la residenza in Italia, non hanno servizi di connettività o se le hanno sono sotto le prestazione del piano. Sarà garantito il bonus sino a esaurimento delle risorse.

La richiesta potrà essere inoltrata da tutte le persone che rispettano questi requisiti dunque, anche se non nell’immediato. Prima la società ha indetto una consultazione pubblica sul suo sito per eventuali proposte e commenti. Solo dopo il 31 Maggio, quando sarà terminata questa fase, il piano verrà presentato alla Commissioni Europea. E a quel punto arriverà il decreto del Ministero dello Sviluppo economico.

Sarà questo documento a indicare quando partiranno le richieste e a chiarire tutti i dettagli sul bonus economico. Coloro che sono interessati ad ottenere il bonus devono dunque tenere sotto controllo nelle prossime settimane il sito del ministero e della società Infratel, dove al momento debito verranno date tutte le informazioni per potere inoltrare la richiesta, le informazioni nel dettaglio sul bonus e le tempistiche entro cui bisogna mandare la richiesta.