Ecco come eliminare la terribile puzza delle scarpe da ginnastica e non farla tornare. Alcuni rimedi molto efficaci. 

Perfette per l’attività sportiva, per correre, giocare in quanto super comode e confortevoli, ma diciamo la verità quando le togliamo vorremo non averle indossate.

Stiamo parlando delle scarpe da ginnastica o meglio dell’odore che sentiamo dopo averle usate. Odore dato dalla proliferazione di funghi e batteri che si sviluppano anche grazie al sudore ed al calore esterno, ma anche quello del nostro corpo. Odori che rimangono anche nelle pantofole che usiamo in casa.

Eliminare l’odore dalle scarpe da ginnastica non è sempre semplice. Si potrebbe pensare che un normale ciclo di lavaggio in lavatrice possa essere sufficiente, ma non è così. Pensiamo solo al fatto che molto spesso tali scarpe non possono essere lavate in lavatrice in quanto le alte temperature ed i giri della centrifuga potrebbero rovinarle. Lavarle a mano poi può risultare molto difficile ed anche una volta lavate devono asciugarsi per bene altrimenti rimarrà sempre quella puzza di umido.

Le scarpe da ginnastica che hanno quell’odore pungente sono soprattutto quelle che usiamo per l’attività fisica che sia all’aperto o al chiuso. Per ovviare a ciò possiamo provare uno di questi trucchetti. L’importante è farlo con regolarità per evitare che l’odore si impregni al tessuto della scarpa.

Molto probabilmente il rimedio che tutti usano è il borotalco che riesce ad eliminare i cattivi odori. Se non lo abbiamo in casa possiamo usare anche il classico bicarbonato di sodio, ma anche l’amido di mais mettendo un poco di polvere all’interno della scarpa e distribuendola in modo uniforme.

Si può anche usare l’aceto bianco perfetto anche come disinfettante. Imbeviamo un panno nell’aceto e poi strofiniamo bene l’interno. Se ‘odore non va via allora bisogna lasciare le scarpe in ammollo per una notte in una soluzione di acqua ed aceto.

Sempre rimanendo in tema di rimedi naturali ed economici possiamo provare con le bucce degli agrumi o con il te nero. Per quanto riguarda il primo metodo prendiamo le bucce degli agrumi (limone, pompelmo, mandarini, arance e così via) e le mettiamo tagliate grossolanamente all’interno della scarpa. Oltre ad eliminare la puzza disinfetteranno e lasceranno un piacevole odore agrumato.

Per quanto riguarda il te nero basterà lasciare in infusione in acqua calda una bustina per 5-6 minuti e poi lasciare che si raffreddi. A noi interessa la bustina che metteremo per qualche ora all’interno delle scarpe (attenzione perché potrebbe rilasciare del colore).

Infine vi consigliamo anche di usare il sale da mettere sulla suola e da lasciare così per qualche ora. E’ perfetto per eliminare l’umidità e per impedire la proliferazione dei batteri, di conseguenza anche per prevenire i forti odori.