animali domestici condominio

Animali domestici in condominio: cosa bisogna sapere per non avere problemi.

Quando si vuole tenere in casa un animale domestico e si abita in un condominio, bisogna considerare tutte le regole e le abitudini di buon comportamento per evitare problemi con gli altri condomini.

Conoscere il regolamento di condominio e applicarlo, educare l’animale a comportarsi in modo rispettoso eviterà liti che potrebbero finire in tribunale e manterrà buoni i rapporti con i vicini. Ecco tutto quello che dovete sapere.

LEGGI ANCHE: RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI IN CONDOMINIO, COME VA FATTA

Animali domestici in condominio: cosa bisogna sapere

animali domestici condominio

Per prima cosa, dovete sapere che nessuna legge vieta di possedere animali domestici in un condominio. Nel caso dovesse vietarlo il regolamento, è possibile impugnarlo davanti al giudice di pace.

Se si vive in una casa in affitto, il proprietario può vietare l’introduzione degli animali domestici. Se cercate una casa in affitto e poi volete prendere un animale, informatevi bene prima di prendere qualunque impegno. In ogni caso, il divieto di animali deve essere indicato nel contratto.

Solitamente, l’animale domestico che più può dare fastidio agli altri condomini è il cane. Questo animale è ingombrante, sporca di più degli altri piccoli animali domestici, può abbaiare molto forte e a lungo e può mordere. Prima di prendere un cane in casa, dunque, dovete informarvi bene, per evitare problemi.

LEGGI ANCHE: COME FARSI UBBIDIRE DAL CANE: I CONSIGLI

Come comportarsi

Anche quando non ci sono divieti dal condominio o dal proprietario di casa di tenere in animale domestico in casa, dovete comunque seguire delle regole, stabilite sia dal regolamento condominiale sia di buon comportamento, per evitare screzi con i vicini, lamentele e ricorsi.

Per prima cosa rispettate sempre tutte le regole previste dal condominio sugli animali domestici. Evitate di portare il vostro animale nelle zone che gli sono espressamente vietate. Tassativo, poi, è avere sempre paletta e sacchetti per la raccolta degli escrementi e una bottiglietta d’acqua per pulire l’urina, se l’animale, di solito il cane, dovesse fare i suoi bisogni negli spazi all’aperto del condominio.

Tenete sempre pulito il vostro amico a quattro  zampe, la cuccia o la lettiera e tutti gli oggetti che usa, in modo da evitare i cattivi odori che potrebbero spargersi fuori dalla vostra casa o balcone.

Educate il vostro animale a comportarsi bene. Il cane dovrà evitare di abbaiare di notte o negli orari del riposo. Se il vostro cane fosse indisciplinato portatelo a un corso specifico per l’educazione dei cani.

Quando con il vostro cane attraversate spazi comuni, come scale, ascensori, cortili e giardini, dovete tenerlo al guinzaglio, per la sicurezza delle altre persone.

Se sarete attenti e scrupolosi, tutti saranno contenti del vostro animale domestico.

LEGGI ANCHE: STENDERE IL BUCATO, LE REGOLE DA CONOSCERE IN CITTÀ

animali domestici condominio