Pancia e grasso addominale, si inizia dalla dieta per avere subito effetti

Pancia e grasso addominale, si inizia dalla dieta per avere subito effetti. Ecco i cibi da evitare: fai attenzione

Molte persone aspirano ad avere una forma fisica perfetta e ad avere la pancia piatta, eliminando il grasso addominale e la tanto temuta “pancetta“. Molti però decidono per rimettersi in forma di buttarsi subito nella palestra. Un grosso errore: senza prima una corretta alimentazione ed una dieta si rischia di sviluppare i muscoli sotto il grasso, e di peggiorare la situazione accentuando ancora di più la pancia. L’attività fisica infatti serve a poco senza una corretta alimentazione. 

pancia e grasso addominale, si inizia dalla dieta per avere subito effetti 22082022 Nonsapeviche

Il primo passo infatti deve necessariamente essere quello di modificare la propria dieta e perdere peso (ovviamente facendosi aiutare da un professionista del settore che sappia dare una dieta bilanciata che abbia tutte le sostanze nutrienti necessarie e che permetta di perdere peso in totale sicurezza. Diffidare dal fai da te). Il grasso eccessivo infatti può favorire malattie cardiovascolari, ipertensione o diabete, ma una certa quantità di grassi è comunque sempre necessaria per il funzionamento del nostro organismo. Per questo sono comunque sconsigliate le diete drastiche.  Le parole d’ordine sono equilibrio e moderazione.

Grasso addominale, ecco come eliminarlo: si inizia dalla dieta

pancia e grasso addominale, si inizia dalla dieta per avere subito effetti 22082022 Nonsapeviche

Per avere un fisico asciutto non è necessario eliminare drasticamente le calorie, ma basterà ridurre il consumo di alcuni alimenti. Troppi cibi fritti, per esempio, sono ricchi di grassi saturi dannosi per la salute, così come cereali raffinati, poveri di fibre, che favoriscono l’accumulo di grasso. Anche i carboidrati andrebbero ridotti (ma non eliminati). Evitare gli insaccati, anche questi ricchi di grassi saturi e dannosi per la salute e la linea.

Meglio evitare anche i latticini, che possono favorire depositi nell’area addominale. Ridurre anche il consumo di dolci e bibite, evitare gli alcolici. La frutta è ovviamente consigliata, ma in dieta è meglio optare per i frutti meno zuccherati e calorici e privilegiare la frutta a basso contenuto di zuccheri.

Nessuna privazione, insomma, piuttosto moderazione e ridurre il consumo di alimenti potenzialmente dannosi per la nostra linea. A questo si dovrà ovviamente abbinare una adeguata attività fisica, anche questa è consigliabile che sia concordata con professionisti del settore. Come detto, quando si tratta di salute è sempre meglio lasciare perdere il fai da te e farsi seguire da appositi professionisti per evitare danni.