Reflusso gastrico e bruciori, ecco la dieta da fare per contrastare questi due sintomi

Se soffri di reflusso gastrico e bruciori allo stomaco, ecco un aiuto per contrastare il problema, la dieta efficace da fare per contrastare questi due sintomi.

Oggi parleremo di una problematica che attanaglia le nostre giornate e ci condiziona l’andamento delle stesse,il reflusso gastrico è un problema comune a molte persone che provoca bruciori e che quindi non ci fa trascorrere serenamente il nostro tempo, ecco la dieta da fare per cercare di contrastare questi due sintomi molto fastidiosi.

bruciore di stomaco, la dieta perfetta

Il reflusso gastroesofageo si manifesta quando i succhi gastrici che produciamo toccano la parete dell’esofago questo passaggio ci provoca il bruciore, questo passaggio di acido dallo stomaco all’esofago avviene naturalmente durante la giornata, ma aumenta dopo aver consumato i pasti. Le primcipali cause del reflusso gastrico sono riconducibili ad uno stile di vita ed un’ abitudine alimentare scorretta, il rischio di reflusso aumenta con l’ assunzione di alimenti grassi e fritti, se si mette stesi dopo aver consumato pasti abbondanti, uso sproporzionato di alcol e situazioni di stress.

Tutto quello che bisogna evitare

Ovviamente la prima cosa da fare per cercare di ridurre il reflusso, è quello di evitare alcune tipologie di cibi che tendono ad aumentarne le manifestazioni, tra questi troviamo le bevande a base di caffeinache sono solite esserne consumate in diverse quantitàe con una certa continuitá ,menta ,cioccolato, menta, i pomodori crudi, bibite gassate ed alcoliche ,spezie particolarmente forti come pepe e peperoncino.

Alimenti che possono aiutare

Ci sono altri piccoli accorgimenti da adottare per ridurre il problema, che riguardano il nostro stile di vita, per esempio è importante non fumare , come dicevamo evitare di assumere bevanda alcoliche , una cosa che puo aiutare è anche evitare di indossare abiti troppo stretti,mangiare mantenendo una posizione corretta anche ridurre la quantità di pasti preferendone quelli piccoli e frequenti. Ci sono anche alcune tisane che aiutano a ridurre il reflusso gastroesofageo tipo quelle a base di iperico, liquirizia e camomilla. Altri cibi particolarmente adatti per chi soffre di questa patologia sono Carni bianche, pesce le verdure cotte lo zenzero la camomilla i succhi di liquirizia.

Lo stile di vita incide

Come sempre è importante seguire uno stile di vita sano , oltre ad un’alimentazione corretta, questi due tipi di accorgimenti sono molto importanti non solo per questo tipo di problema, ma aiutano a prevenire tanti altri, il reflusso uno di questi problemi ci disturba parte delle nostre giornate ed è importante risolverlo non solo per uno stato di salute fisica ma anche perché come dicevamo può condizionare le nostre giornate. Potete rivolgervi al vostro medico curante che sicuramente potra seguirvi ed aiutarvi a trovare la soluzione migliore per risolvere questo problema.