Bolletta del gas addio, ecco come possiamo risparmiare

Bolletta del gas addio, ecco come possiamo risparmiare ed evitare che anche per la prossima bolletta arrivi una vera e propria batosta.

Ora possiamo dire basta alle bollette di luce gas care fino al punto da farci perdere la testa. Luce e gas sono oramai diventate una vera e propria stangata per tutte le famiglie italiane soprattutto a seguito di quello che è stato il conflitto in Ucraina. E’ proprio il conflitto bellico che ha fatto salire alle stelle il costo del gas in particolar modo essendo noi, l’Italia, fruitori del gas proveniente da quelle zone. In particolare le bollette di luce e di gas stanno divenendo sempre più pesanti e sono previsti per il prossimo futuro ulteriori aumenti anche nel terzo trimestre. Ma chi aiuta le famiglie italiane?

Bolletta del gas addio, ecco come possiamo risparmiare

La nuova svolta ecologica del governo permetterà agli italiani di poter dire addio alle bollette così care ed azzerare quindi questo costo. Le famiglie italiane pagano bollette elevatissime ma con la nuova misura del governo queste bollette possono essere azzerate. Ma in cosa consiste questa nuova misura ecologica? È una misura votata al risparmio infatti non si sta parlando questa volta di bonus sociale sulle bollette perché questi consentono di avere sì, un aiuto sulle bollette ma non posso azzerarle. La nuova manovra consiste proprio nell’azzeramento di queste cifre ed è una svolta importante del governo detta reddito energetico.

Bolletta del gas addio

Il reddito energetico è una vera e propria svolta perché tutte le famiglie che abbiano un ISEE entro i €20.000 possono richiedere €6000 oppure €8500 per l’installazione dei pannelli solari sul tetto o sul balcone di casa. Le famiglie che siano entro questa soglia ISEE potranno quindi contare su ben 6.000€ (o 8500 euro se hanno bisogno anche della batteria) non soltanto per l’acquisto dei pannelli solari ma anche per la loro installazione e per l’eventuale rimozione di strutture preesistenti. Sia il tetto che il balcone di casa possono ospitare i pannelli solari e questo per le famiglie significa poter concretamente azzerare la bolletta dell’energia elettrica.

Il nuovo sconto per bollette di luce e gas: la domanda per ottenerlo automaticamente

Ma attenzione: se l’energia elettrica prodotta in quantità è sufficiente, la famiglia può anche dire addio alla fornitura del gas passando ad un sistema di riscaldamento e ad una cucina elettrica. In questo modo la famiglia potrà azzerare entrambe le utenze oppure restare con la sola bolletta dell’energia elettrica ribassata. Il reddito energetico è già partito in Puglia e in altre realtà locali. Per chiederlo bisogna andare sul sito della regione e verificare le condizioni ISEE e le altre eventuali condizioni.