Frigo e salute, come conservi il cibo e dove nel tuo frigorifero, ecco gli errori che commetti

Conservare in maniera errata i cibi all’interno del frigo può comportare gravi problemi per al salute. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere su come e dove conservare il cibo.

Molte persone quando quando conservano il cibo nel frigo non prestano molta attenzione a dove posizionano i vari alimenti ignorando completamente i rischi per la salute che tale abitudine può comportare sulla salute. A tal proposito, infatti, ci sono tantissimi errori che commettiamo tutti i giorni e che devono essere assolutamente rimediati quanto prima.

Frigo e salute, come conservi il cibo e dove nel tuo frigorifero, ecco gli errori che commetti

In questo articolo, vi spieghiamo quali sono tutte le cattive abitudini che utilizziamo quando conserviamo gli alimenti all’interno del nostro frigorifero. Si tratta di consigli estremamente utili che ridurranno il rischio di mettere in pericolo la salute.

Frigo e salute: ecco come conservare gli alimenti in maniera corretta

Frigo e salute, come conservi il cibo e dove nel tuo frigorifero, ecco gli errori che commetti

Conservare il cibo in maniera scorretta può favorire l’insorgere di batteri e spore che possono essere molto pericolose per la propria salute. Ciò vale soprattutto per gli alimenti crudi ma anche per gli avanzi di carne e i formaggi.

Ciò detto, il primo consiglio è quello di posizionare nelle zone più calde del frigo gli alimenti che sono pronti all’uso. Di conseguenza, la parte della porta nonché la prima mensola del frigo risulta essere la zona meno fredda per cui vanno posizionati yogurt, avanzi, salse ma anche latte o burro. Mentre nelle mensole poste in basso, vanno posti i cibi crudi accuratamente coperti, la frutta e la verdura. In ogni caso, cercate di non posizionarli uno vicino all’altro per evitare che si accumuli umidità.

Un altro consiglio è quello di non conservare cibi appena cotti in frigo. Essendo ancora caldi, infatti, comportano un aumento della temperatura oltre che di umidità. Mentre la temperatura ideale si trova intorno ai 4°C dal momento che consente di conservare più a lungo tutti gli alimenti. Va da se che prima di inserire cibo molto caldo in frigo, lasciatelo raffreddare per almeno due ore all’esterno. Grazie a questi consigli sarà possibile limitare al minimo il rischio di andare incontro a problemi per la propria salute che troppe persone sottovalutano quando conservano gli alimenti all’interno del loro frigo.