Infrazioni fotografate da telecamere in città, aguzzate la vista

Attenzione alle varie inflazioni stradale fotografate da telecamere, dato che da qualche tempo in città sono arrivati dei nuovi escamotage per riprendere tutto ciò che avviene… ecco cosa c’è da sapere in merito.

Nel corso degli anni sono state numerose le modifiche che sono state messe in atto al Codice della Strada, in ottemperanza ai diritti e doveri dell’automobilista e sempre nell’ottica di garantire la massima sicurezza nelle strade della nazione.

Infrazioni fotografate da telecamere in città - NonSapeviChe

Un esempio pratico per capire quanto stiamo dicendo, non a caso, è rappresentato anche dall’arrivo dell’autovelox nelle strade italiane, e non solo, ma ci sono delle altre telecamere che gli automobilisti devono temere e che avrebbero sottovalutato.

Inflazioni stradali e telecamere

Ebbene sì, come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, nel mirino dell’attenzione dei media in queste ultime ore troviamo i nuovi escamotage previsti dal Codice della Strada per mantenere il massico controllo e sicurezza. Si tratta di un escamotage che forse in pochi conoscono ma che, a quanto pare, è attivo già da diverso tempo a questa parte.

Infrazioni fotografate da telecamere in città - NonSapeviChe

Facciamo riferimento a delle telecamere che sono apposte ai lati dei semafori, le quali riprendono ogni minima inflazione da parte degli automobilisti, compreso l’errore di passare con il semaforo rosso, inflazione che costerà fino a 6 punti dalla patente.

Come capire se le telecamere sono in funzione?

Le telecamere in questione che si occupano di fotografare le inflazioni a cui facciamo riferimento, dunque, dovrebbero essere sempre e comunque attive… ma in realtà non è così. La funzionalità delle telecamere è strettamente legata a quella del semaforo: se questo funziona correttamente, anche le telecamere lo faranno.

Infrazioni fotografate da telecamere in città - NonSapeviChe

Quanto detto, dunque, implica la mancata accensione delle telecamere che dovrebbero così occuparsi del monitoraggio costante delle strade nel momento in cui i semaforo è spento o con la luce arancione lampeggiante, indicando così un disservizio oltre che “non attivazione” delle telecamere a cui facciamo riferimento.