La puntura di ago in discoteca, la nuova moda che sta allarmando i ragazzi

Una nuova moda sta mettendo in pericolo i ragazzi in discoteca, si tratta di una puntatura di ago che sta mettendo in discussione l’incolumità di molte persone che amano la movida notturna.

Non è la prima volta che scatta un allarme a seguito di varie problematiche e incidenti che si verificano in discoteca, sia in Italia che in qualsiasi altra parte del mondo, problematiche che sono poi diventate oggi di campagna di sensibilizzazione per la sicurezza personale e non solo.

Punture d'ago in discoteca - NonSapeviChe

Questa volta si tratta di un allarme relativo a qualcosa che ben presto potrebbe sfuggire al controllo, soprattutto dei più giovani, e avere delle conseguenze anche gravi.

Punture da ago in discoteca

Nel corso delle ultime settimane a diffondersi a macchia d’olio troviamo le notizie di cronaca che riguardano dei fatti che si stanno verificando in varie discoteche e che sono state denunciati anche alle forze dell’ordine, così come successo recentemente.

Punture d'ago in discoteca - NonSapeviChe

Si tratta delle punture da ago di puntura che numerose donne hanno ricevuto e a seguite della quale hanno riscontrato vari malesseri, come nausea e senso di vertigini. I fatti in questione si sono verificati maggiormente in Spagna, Belgio e Francia, qui dove crescono a dismisura le denunce effettuate principalmente da donne che hanno riscontrato sul proprio corpo ferite da puntura di ago.

Il nuovo preoccupante fenomeno

Cosa si nasconda dietro questo fenomeno non è ancora ben chiaro, dato che attualmente le autorità stanno mettendo in atto delle indagini analizzando i vari rapporti con dati incrociati. Il diffondersi del fenomeno delle punture da ago, comunque sia, è molto più che allarmante e che ben presto potrebbe toccare anche l’Italia, ma ad oggi non ci sarebbe nessuna denuncia a tal proposito.

Punture d'ago in discoteca - NonSapeviChe

A ogni caso, a rompere il silenzio su questo punto di vista è stato il Parlamento britannico che ha parlato di circa 1382 denunce presentate da donne nell’autunno del 2021 e gennaio 2022. In Francia, invece, si toccano già più di 800 segnalazioni a giugno 2022.