A Napoli stanno regalando orologi, incredibile quello che sta succedendo

A Napoli stanno regalando orologi, incredibile quello che sta succedendo. L’importante iniziativa 

Disavventura a Napoli per l’attore Daniel Auteuil. Durante un soggiorno nel capoluogo campano è stato vittima di un furto. Durante una corsa in taxi gli è stato rubato il suo orologio, un Patek Philippe dal valore di 39 mila euro. L’attore aveva il braccio fuori dal finestrino quando due giovani in scooter gli hanno sottratto il bene di valore e sono scappati lasciando perdere le loro tracce.

A Napoli stanno regalando orologi,incredibie quello che sta succedendo 02082022 Nonsapeviche

Per solidarietà e vicinanza l’amministrazione comunale ha simbolicamente donato ad Auteuil uno Swatch modello Napoli. Un gesto che non ha lasciato indifferente Cesare Foà, presidente Advunite/Aiditi Campania Federturismo.

Lo spiacevole episodio motore per l’importante iniziativa: orologi gratis a Napoli

A Napoli stanno regalando orologi,incredibie quello che sta succedendo 02082022 Nonsapeviche

Foà infatti “ispirato” dal gesto del comune ha pensato ad una bella idea che possa consigliare ai turisti di lasciare in cassaforte i beni più preziosi evitando questi spiacevoli eventi e allo stesso tempo sensibilizzare e valorizzare la meraviglia di Napoli e il suo lato più bello, generoso e ironico.

L’idea è quella di donare un “orologio di cortesia”, un orologio di plastica con simbolo di Napoli da regalare a coloro che soggiornano in b&B e alberghi di Napoli in modo da prevenire eventuali furti e scippi.

Una simile iniziativa era già stata fatta del 2o06, ma non era stata poi replicata per mancanza di fondi. L’invito al comune è quello di ripetere l’iniziativa, ma questa volta con orologi di minore valore, in plastica per potere garantire la maggiore fruizione possibile. Avranno però un grande valore simbolico, rappresentando Napoli attraverso il design.

“Iniziamo a farne mille – ha dichiarato Foà – con la produzione e con la vendita di questi orologi si potrà passare a una produzione più ampia” ha detto, così da evitare che l’iniziativa si fermi come la prima volta. “I clienti potrebbero lasciare i loro orologi di valore nella cassaforte della reception e tornare a prenderli a fine soggiorno”. Nessun luogo comune però, che troppo spesso penalizzano Napoli  “Fermo restando che non voglio passi il messaggio sbagliato, il fenomeno dello scippo avviene in tutto il mondo” ha chiarito.

L’iniziativa sarebbe sicuramente apprezzata da tutti e rappresenterebbe un bel modo per dare un calcio alla delinquenza e ai luoghi comuni che macchiano una città meravigliosa e generosa come Napoli.