Pressione bassa cronica, devi imparare a mangiare questa frutta

Pressione bassa cronica, devi imparare a mangiare questa frutta. Ecco quali alimenti possono fare stabilizzare i valori

Sono moltissime le persone che, soprattutto d’estate, soffrono di pressione bassa. Questa predisposizione può essere congenita, oppure a scatenare l’abbassamento dei valori possono essere stimoli esterni, come appunto il grande caldo.

Pressione bassa cronica, devi imparare a mangiare questa frutta  24072022 Nonsapeviche

Quando i valori della pressione arteriosa sono più bassi rispetto allo standard, si possono accusare sintomi come capogiri, debolezza, inappetenza, astenia. Spesso sono sintomi di lieve entità, ma in alcuni casi, quando il crollo dei valori è repentino, si possono avere problemi più seri. Per questo è importante non sottovalutare mai il problema e monitorare sempre i propri valori di pressione.

Soffrite di pressione bassa? Ecco quali alimenti possono fare al caso vostro

Pressione bassa cronica, devi imparare a mangiare questa frutta  24072022 Nonsapeviche

Per regolare i propri valori in caso di pressione bassa è fondamentale il contributo del potassio, fondamentale per regolare la pressione e il battito cardiaco ma anche importante per la sua azione drenante. In caso di carenza di potassio si avranno debolezza e astenia come nel caso di pressione bassa. Venendo eliminato tramite le urine fa sempre reintegrato con l’alimentazione. Per aumentare il potassio si possono mangiare ananas, banane, verdure a foglia verde ma anche il riso. Questi alimenti aiuteranno anche a contenere l’abbassamento della tua pressione arteriosa.

Un altra sostanza utile per gli ipotesi è il magnesio, che aiuta a contrastare la stanchezza dovuto al caldo e gli abbassamenti di pressione. Anche la carenza di magnesio infatti può provocare stanchezza e irritabilità. Anche in questo caso la chiave è la dieta. E’ consigliato mangiare frutta e verdura, da inserire con regolarità nella nostra dieta. Potete consumare verdure quali pomodori, patate, zucchine, insalate, fagiolini, ma anche frutta come pesche, albicocche, banane e frutti di bosco. Anche la frutta secca può fare al caso vostro, con noci e mandorle.

Per alzare la pressione però metodo più utilizzato è affidarsi ad un alimento che generalmente, proprio per il suo fare alzare la pressione, viene sconsigliato: il sale.  Avere la pressione alta è in media molto più pericoloso di avere la pressione bassa). Se si soffre di pressione bassa però un pizzico di sale è proprio quello che ci vuole per stabilizzare la situazione, ovviamente sempre senza esagerare.

Anche il caffé e il té verde sono ottimi rimedi contro la pressione bassa: l’importante è avere una dieta ricca e variegata e tenere sotto controllo i propri valori, rivolgendosi ad un medico in caso di eventuali problematiche riscontrate.