Soffrire di pressione alta è un tipo di problematica che accomuna numerose persone, ma che può essere contrastata attraverso alcuni cibi da inserire nella propria alimentazione quotidiana.

La cura del corpo in ogni dettaglio deve cominciate in tavola, qui dove la selezione degli alimenti diventa determinante per il benessere della persona nel tentativo di alleviare numerose situazioni disdicevoli e non solo.

Pressione alta cibi 20052022 - NonSapeviChe

Il cibo può essere usato anche come valido alleato nei casi pressione alta, così come spesso capita con l’impiego di una spezia che può essere inserita nella nostra alimentazione in modi diversi e con effetti immediati.

Pressione alta, come contrastarla

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, prendersi cura della propria persona implica anche una cura molto dettagliata della propria alimentazione. Chi soffre di pressione alta, ad esempio, deve stare attento a non inserire nella propria dieta cibi molto grassi e/o ricchi di zuccheri che possono avere degli effetti eccitanti sul proprio corpo.

Pressione alta cibi 20052022 - NonSapeviChe

Un valido alleato per contrastare la pressione alta è rappresentato dallo zenzero in grado di avere delle azioni benefiche per lo stomaco e il cuore, aiutando a ridurre così la pressione del sangue, un’azione resa possibile dalla presenza di sostanze antiossidanti e anticoagulanti.

Le parole dell’esperto

A esprimere il suo importante pare sull’utilizzo quotidiano dello zenzero per far abbassare la pressione quando è troppo alta è stata la dottoressa Maddalena Lettino, responsabile dell’Unità operativa di Cardiologia dello scompenso di Humanitas.

Pressione alta cibi 20052022 - NonSapeviChe

La dottoressa Lettino in tal senso, dunque, ha avuto modo di dichiarare: “Lo zenzero (così come l’aglio, il peperoncino piccante, la curcuma e la cannella), tra le molte importanti proprietà terapeutiche, aiuta a ridurre la pressione del sangue grazie alla presenza di sostanze antiossidanti e anticoagulanti. Esso è sicuramente un valido alleato per combattere l’ipertensione (la pressione alta) ma non è sufficiente per curarla. Infatti, per poter essere curativo, se ne dovrebbero assumere quantità così elevate che causare seri problemi all’organismo. Infine: “Lo zenzero viene utilizzato anche per insaporire i cibi , in sostituire alla vendita, aiutando così ad abbassare la pressione. È risaputo, infatti, che il sale, aumentando il carico di lavoro del cuore per effetto della ritenzione dei liquidi, alza la pressione arteriosa”.