Caldo il tuo amico a quattro zampe soffre, come non farlo collassare

Caldo il tuo amico a quattro zampe soffre, come non farlo collassare. Con questi semplici consigli lo aiuterete

Ci troviamo di fronte ad una delle estati più calde degli ultimi anni. Riuscire a resistere alle alte temperature non è certo cosa semplice. Noi umani però non siamo i soli a soffrire particolarmente il caldo.  Anche i nostri amici a quattro zampe infatti patiscono particolarmente il periodo.

Caldo il tuo amico a quattro zampe soffre, come non farlo collassare  19072022 Nonsapeviche

Se il vostro cane ansima, ha il naso asciutto e le orecchie molto calde probabilmente è davvero sofferente e il caldo lo sta mettendo a dura prova.  Il caldo piò davvero debilitare il vostro cane, tanto da arrivare nei momenti peggiori a farlo vomitare. Non più a loro agio sono i gatti, altrettanto differenti.  I nostri cani passeranno la maggior parte del tempo in cerca di fresco, sdraiati su superfici che possano un minimo rinfrescare e siano all’ombra.

Cani e Gatti, come fare per resistere al caldo: i consigli

Caldo il tuo amico a quattro zampe soffre, come non farlo collassare  19072022 Nonsapeviche

Cani e gatti non sudano come noi umani. Per tanto regolano la loro temperatura corporea con un sistema di raffreddamento ad aria, «che consiste nel ventilare con piccoli e frequenti atti respiratori in modo da far passare velocemente l’aria sulle superfici umide del cavo orale e determinare così la dispersione del calore» si legge sul sito del ministero della Salute.
Il ministero ha spiegato quali sono i comportamenti corretti da avere per aiutare i nostri animali a non patire troppo il caldo. La prima regola è quella di non lasciare mai gli animali chiusi in auto. La macchina si riscalda velocemente e l’animale può andare in iperventilazione. Evitare anche di lasciarli nei luoghi esposti direttamente alla luce solare. Evitate inoltre di uscire nelle ore della giornata più calde. Portateli con voi solo se c’è vento e possono stare all’ombra. Assicuratevi che abbiano acqua sempre a disposizione.
In caso il vostro animali presenti sintomi di colpo di calore è necessario portarlo in un ambiente fresco e ventilato ed iniziare a raffreddarlo con acqua di rubinetto o panni bagnati da poggiare sul collo, in testa e nelle orecchie. Evitate di usare ghiaccio  acqua troppo fredda.  Prestate particolare attenzione ai cani più anziani.
Con questi semplici consigli vi assicurerete di prendervi cura in modo adeguato dei nostri amici animali e li aiuterete a non patire troppo il grande caldo.