Pulire le cozze facilmente, roba da principianti

Pulire le cozze facilmente, roba da principianti. Ecco come devi fare. Con questo metodo sarà davvero semplicissimo

Le cozze sono uno degli alimenti più amati della nostra cucina. Buonissime nella pasta, marinate, fritte, al sugo, gratinate: insomma, sono davvero irresistibili in ogni modo in cui le si possa fare. Questi saporiti molluschi, però, prima di essere mangiate devono essere pulite con grande cura.

Pulire le cozze facilmente, roba da principianti 18072022 Nonsapeviche

Molti proprio per evitare questo processo che sembra difficile preferiscono optare per le cozze surgelate e già sgusciate, che non hanno però minimamente lo stesso sapore delle cozze fresche appena pescate. Niente paura però. Basta davvero poco per pulirle e avere le vostre cozze perfettamente pulite.

Cozze, ecco come fare a pulirle senza alcuna difficoltà

Pulire le cozze facilmente, roba da principianti 18072022 Nonsapeviche

Intanto è importante assicurarsi che le cozze scelte siano fresche. Controllate che la conchiglia non sia aperte, o potrebbero contenere impurità o essere state morte prima di essere pescate. Il guscio deve essere nero e lucido. Attenzione poi all’odore, che non deve essere intenso e poco gradevole ma leggero.

A questo punto per pulirle vi basterà sciacquare le vostre cozze sotto l’acqua corrente, mettendole dentro una bacinella. iniziate a togliere tutte le impurità superficiali, poi armatevi di coltello. Con il dorso della lama eliminate tutte le incrostazioni che si formano sul guscio e i parassiti presenti. Staccate cOn forza i filetti (chiamata bisso, una sorta di barbetta) che fuoriesce dall’interno (potete aiutarvi con uno straccio). Prendete poi una paglietta o una spazzola e sempre tenendo le cozze sotto l’acqua corrente sfregatele energicamente per togliere tutti i residui.

A questo punto potete procedere con l’aprirle, Potete aprirle a crudo, schiacciando il guscio con le dita per farlo aprire leggermente. Poi, partendo dal lato basso della cozza, dove è presente una sporgenza, mettete il coltello rivolto verso il basso. A questo punto girate intorno al mollusco con il coltello, facendo attenzione a non tagliarvi e avendo sempre la lama rivolta verso il basso e fate leva. In questo modo dovreste riuscire ad aprirle senza romperle.

Potete anche aprirle con il fuoco, utilizzando il vapore. Mettetele in un tegame, copritele e accendete il fuoco lasciandole aprire spontaneamente, basteranno cinque minuti. Togliete quelle che saranno rimaste chiuse, verosimilmente da scartare. A questo punto potrete gustare con grande facilità le vostre cozze senza alcuna difficoltà.