Amazon, come fare il cambio se un prodotto non ti piace

Amazon, come fare il cambio se un prodotto non ti piace. Le indicazioni dell’azienda per fare il reso

Sempre più persone scelgono di affidarsi allo shopping online per i proprio acquisti. Spedizioni veloci, evitare le file, potere guardare in tutta comodità il prodotto che si sceglie dalla propria casa sono vantaggi davvero irresistibili. Nel settore il leader è ovviamente la piattaforma Amazon, al quale milioni di persone si affidano per i propri acquisti.

amazon come fare il cambio se un prodotto non ti piace 14072022 Nonsapeviche

Lo shopping online non ha però solo vantaggi. Succede infatti che l’oggetto che si riceve non sia ciò che si aspettava vedendolo dalla foto, o che magari l’abito comprato non sia della taglia giusta. Niente paura però. Amazon offre la possibilità di cambiare il prodotto. Ecco come bisogna fare.

Come indica la normativa infatti il consumatore ha il diritto di potere ripensare ai propri acquisti, beneficiando del diritto di recesso. Il consumatore può restituire il bene e ottenere il rimborso. Entro 14 giorni dall’acquisto del bene e dal momento in cui il l’acquirente ne acquisisce il possesso (in caso di più beni fa riferimento l’ultimo bene ricevuto) il cliente può richiedere il rimborso. In caso in cui il venditore non abbia informato della possibilità il tempo viene esteso sino ai 12 mesi.

In linea generale il consumatore ha il dovere di informare della sua decisione di recedere il contratto. Questo può essere fatto tramite un modulo presente sul sito dell’Agcom da inviare al venditore con raccomandata o pec, oppure esplicitando la sua decisione di recedere dal contratto con una lettera.

Amazon, come fare il reso di un prodotto: ecco le indicazioni dell’azienda

amazon come fare il cambio se un prodotto non ti piace 14072022 Nonsapeviche

Alcune aziende hanno però già inserito nel sito i moduli da compilare e l’assistenza ai consumatori che intendono restituire o sostituire il bene acquistato. Tra queste anche Amazon, che nel suo sito esplicita chiaramente come fare a sostituire il prodotto. Amazon ha un’apposita sezione dove basta inserire il codice dell’ordine al quale l’acquisto si riferisce per avviare le procedure di sostituzione.

“Puoi restituire tutti i prodotti acquistati da Amazon e dai venditori commerciali del Marketplace entro 30 giorni dal ricevimento, a condizione che siano completi, integri e che non siano stati utilizzati” si legge nel sito, che quindi prevede tempistiche ancora maggiori rispetto alla normativa. “I resi di supporti informatici saldati e/o sigillati vengono accettati solo se la pellicola che sigilla la confezione non è stata aperta o se il sigillo è integro” avvisano. Nella maggior parte dei casi, il rimborso viene accreditato in 5-7 giorni lavorativi a partire dal momento in cui il prodotto oggetto di restituzione abbia raggiunto il centro Amazon.