Digiuno intermittente si ma ci sono alimenti da evitare: ecco quali sono

Quando si pratica il digiuno intermittente ci sono degli alimenti che bisogna evitare categoricamente. Scopriamo insieme quali sono i cibi da abolire dal proprio piano alimentare.

Il digiuno intermittente consente di disintossicare il proprio organismo oltre che di perdere peso. Questi obiettivi, però, sono raggiungibili soltanto se evitiamo di consumare determinati alimenti.

Digiuno intermittente si ma ci sono alimenti da evitare: ecco quali sono

Scopriamo insieme quali sono i cibi che non bisogna mangiare nel caso in cui si pratica il digiuno intermittente. In questo articolo vi forniamo una serie di consigli molto utili che vi consentiranno di praticare al meglio questo approccio nutrizionale che negli ultimi anni è stato adottando da sempre più persone con risultati strabilianti.

Digiuno intermittente: ecco gli alimenti da evitare

Digiuno intermittente si ma ci sono alimenti da evitare: ecco quali sono

Secondo Michael Mosley, l’ideatore del digiuno intermittente, ci sono degli alimenti da abolire dalla nostra dieta se si vuole disintossicare l’organismo da un lato e perdere peso dall’altro. Secondo l’esperto in particolare ci sono tre gruppi di alimenti che si dovrebbero evitare se si vuole ottenere una perdita di peso veloce e in essi rientrano:

  • gli zuccheri,
  • i carboidrati,
  • la carne lavorata.

Gli alimenti zuccherati possono avere infatti degli esiti negativi sul metabolismo e dunque per evitare che ciò accada vanno fortemente limitati. Lo stesso vale per i carboidrati quali, ad esempio, la pasta, il pane, le patate, il riso bianco, ma anche la pizza e così via. Si tratta di alimenti che tendono a rallentare il metabolismo e di conseguenza ad ostacolare il dimagrimento. Alla luce di quanto detto, è meglio piuttosto abolirli dalla dieta o comunque ridurli e sostituiti da altri alimenti come, ad esempio, i legumi. Le lenticchie, i ceci o anche i fagioli, infatti, sono in grado di dare un maggior senso di sazietà. Senza contare poi che sono una ricca fonte di proteine, sostanze estremamente benefiche per la salute. Per quanto riguarda la carne lavorata, i cibi incriminati sono gli insaccati, gli hamburger e le polpette.

Per ottenere la tanto desiderata perdita di peso come anche per disintossicare l’organismo, Mosley consiglia di evitare di consumare tutti i cibi appena citati che a conti fatti non fanno altro che rendere i nostri obiettivi irraggiungibili.