Mangiare i legumi in scatola non è sicuro: ecco perché e cosa sapere

Molte persone sono convinte che i legumi in scatola facciano male. In realtà si tratta di una convinzione infondata che non trova nessuna conferma. E’ vero, invece, che bisogna prestare attenzione a come vengono consumati.

Come molti di voi già sapranno i legumi sono un alimento estremamente importante e per questo non devono mai mancare all’interno del proprio regime alimentare.

Come mangiare in tutta sicurezza i legumi in scatola

Molto spesso però si crede, sbagliando, che questo alimento se consumato in scatola sia dannoso per la nostra salute. In realtà, si tratta di una convinzione sbagliata. E’ vero piuttosto che bisogna consumarli prestando attenzione ad una serie di accorgimenti per mangiarli in tutta sicurezza.

Legumi in scatola: ecco come consumarli per evitare problemi alla salute

Come mangiare in tutta sicurezza i legumi in scatola

I legumi sono ricchi di sostanze estremamente benefiche per il nostro organismo come, ad esempio, le proteine che consentono di sviluppare i muscoli in maniera corretta. Non solo, questo alimento risulta essere anche particolarmente ricco di fibre che favoriscono un corretto transito intestinale.

Molte persone, però, si chiedono se è possibile usufruire di tutte questi benefici anche se vengono consumati in scatola.

A tal proposito, gli esperti tendono a precisare che i legumi in scatola non sono necessariamente da demonizzare. Oltre ad essere molto pratici perchè possono essere cucinati in poco tempo, sono parimenti estremamente benefici per l’organismo in quanto consentono di fornire all’organismo sostanze fondamentali al suo corretto funzionamento come:

  • ferro;
  • carboidrati;
  • fibra;
  • vitamine.

Va detto che quando sono consumati in scatola, i legumi presentano un minore quantitativo di proteine a causa del processo di lavorazione a cui vengono sottoposti.

Non solo, in questo caso contengono anche una maggiore quantità di sale che, come molte altre patologie ai danni dei reni. Senza contare la presenza di additivi che possono essere potenzialmente nocivi per la salute dal momento che possono contenere grassi idrogenati.

Ciò detto, per ovviare a queste problematiche è necessario attuare i giusti accorgimenti quando vengono consumati. Per prima cosa, bisogna sciacquarli sotto acqua corrente per eliminare il liquido in cui sono rimasti conservati ed eliminare il sale e gli additivi eventualmente presenti. A tal proposito è sempre bene optare per prodotti che, comunque, non contengono additivi.

Una volta aperto il barattolo, infine, evitare di conservare i vostri legumi all’interno del contenitore di latta, ma piuttosto trasferiteli all’interno di un contenitore ermetico in frigorifero.

Come mangiare in tutta sicurezza i legumi in scatola