Ti senti male dopo aver mangiato? Ecco come capire se hai un’intossicazione alimentare

Dopo aver mangiato può capitare di avvertire una serie di sintomi che possono essere il segnale di un’intossicazione alimentare in atto. Scopriamo insieme come capire se si tratta di questo.

Se dopo aver mangiato avverti determinati sintomi, la causa potrebbe essere un’intossicazione alimentare. Si tratta di un problema che va gestito in maniera tempestiva e dunque è importante capire se si tratta di questo.

Ti senti male dopo aver mangiato? Ecco come capire se hai un'intossicazione alimentare

Quando un’intossicazione alimentare non vene diagnosticata in tempo, le conseguenze per la propria salute possono essere anche molto gravi. Questo significa che l’attenzione verso ciò che mangiamo e dunque la nutrizione deve essere massima. Ciò detto, ecco come capire se si tratta di sintomi che rivelano un’intossicazione alimentare in atto.

Intossicazione alimentare: ecco come identificarla correttamente

Ti senti male dopo aver mangiato? Ecco come capire se hai un'intossicazione alimentare

I dati relativi al problema in esame sono molto preoccupanti. In particolare, l’Oms ha stimato che sono milioni e milioni ogni anno le persone che si ammalano in seguito all’ingestione di cibo. In migliaia di casi le conseguenze risultano essere mortali. Di conseguenza, è molto importante riuscire a capire quali sono i sintomi più diffusi per evitare complicanze. Tanto per cominciare, tra quelli che si verificano con maggiore incidenza ci sono dissenteria, dolori allo stomaco e vomito. Oltre a questi, si può assistere all’insorgere di difficoltà nella deglutizione, tachicardia, brividi, febbre e debolezza generalizzata.

In alcuni casi, si tratta di sintomi che tendono a risolversi da soli in altri invece possono peggiorare e sfociare in disturbi che interessano il cervello o la funzione epatica. In caso di mancato intervento tempestivo, la conseguenza può essere la morte del paziente affetto da intossicazione alimentare. Alla luce di quanto detto, è chiaro che è importante evitare di mangiare cibo contaminato e dunque adottare una serie di misure che possono ridurre i rischi.

Il consiglio in particolare è quello di evitare di consumare carne cruda e lavare in maniera accurata le mani ogni volta che si maneggiano i cibi. Qualora doveste avvertire i sintomi sopra descritti, comunque, è severamente consigliato contattare il proprio medico o anche recarsi al più vicino Pronto Soccorso. In questo modo sarà possibile intervenire tempestivamente e dunque ridurre il rischio di andare incontro a conseguenze gravi.