WhatsApp in incognito, sei online ma nessuno ti può vedere

WhatsApp in incognito, sei online ma nessuno ti può vedere, arriva la nuova impostazione dell’app di messaggistica.

L’applicazione di messaggistica istantanea più famosa al mondo cambia lacune sue impostazioni. In molti, anzi moltissimi, hanno qualche piccolo problemino di privacy sull’app di Whatsapp in merito agli orari di accesso o quando sono online. Nona  tutti fa piacere farsi “spiare” da interlocutori fastidiosi che piuttosto che pensare agli affari propri pensano a quelli degli altri.

WhatsApp in incognito, sei online ma nessuno ti può vedere

Rimanere invisibili è una luce in fondo al tunnel che in molti auspicano di vedere, ma negli anni si è atteso invano. Per molto tempo infatti o è stato possibile nascondersi dagli occhi indiscreti quando si è online e si scrive un messaggio, invia foto o si registra un messaggio vocale. E adesso? Cosa è cambiato? Vediamo insieme le nuove impostazione di Whatsapp e in cosa consistono i cambiamenti.

WhatsApp in incognito, sei online ma nessuno ti può vedere

Da oggi l’app di messaggistica Whatsapp cambia impostazioni e ne aggiunge di nuove in nome della tutela della privacy. L’utente sarà invisibile, infatti, agli occhi indiscreti di possibili ammiratori o curiosi di turno e potrà infatti restare invisibile mentre è online su WhatsApp quando si scrive un messaggio, si invia una foto o si registra un vocale con la nuova funzione. Wabetainfo anticipa l’arrivo dell’innovazione che tutto gli utenti dell’applicazione dei messaggistica attendevano. Difatti, secondo Wabetainfo la privacy secondo questa nuova impostazione, verrà blindata in modalità “Incognito”, simile a quella che permette di usare i browser per navigare online senza lasciare tracce.

Chiaramente decideremo noi utenti se applicare la spunta o men, se attivare l’impostazione oppure fra si che tutti possano vederci senza che ci diano fastidio. Bisognerà, qualora volessimo restare al “buio” cambiare alcune impostazioni e si potrà essere lasciati in pace dagli “stalker”. Su Repubblica si evince che Wabetainfo avrebbe pubblicato uno screenshot tratto da una versione beta di WhatsApp per iOS, ma la funzione dovrebbe essere disponibile anche per Android e per la versione desktop.

Ma quando arriverà effettivamente? I tempi non sono stati ancora resi noti, ma pare che il tempo non sia poi così lungo. Si sa solo che basterà entrare nella sezione “Chi può vedere le mie informazioni personali” nella schermata Privacy delle Impostazioni e nella voce “Chi può vedere quando sono online” basterà scegliere l’impostazione più restrittiva che è “Nessuno”. Speriamo arrivi presto!