Fai attenzione ai prodotti bagno, questi sono mortali

Fai attenzione prodotti bagno, questi sono mortali. La Corte di Giustizia europea ne ha vietato la vendita

Cosa c’è di meglio di tornare dopo una lunga giornata di lavoro e regalarsi un momento di relax tutto per sé stessi immergendosi nella vasca per un rigenerante bagno? Per moltissimi è un vero rituale. Un momento pe ricaricare le batterie dalle fatiche delle ore precedenti.

Fai attenzione prodotti bagno, questi sono mortali . 07072022 Nonsapeviche

Dalle candele alla musica soffusa, ognuno crea l’ambiente perfetto per rilassarsi e godersi il proprio bagno. C’è però un punto che non può mancare: le bombe da bagno a creare il gioco di colori e le bolle, vere protagoniste del vostro bagno. Eppure, queste regine del relax sono tra gli oggetti più pericolosi, tanto da essere mortali. Non ci credete? Ecco il motivo.

Bombe da bagno: ecco perché sono pericolose. La decisione

Fai attenzione prodotti bagno, questi sono mortali . 07072022 Nonsapeviche

Esistono davvero moltissimi tipi di bombe da bagno. Ne esistono di colori, forme e profumi totalmente diverse. Molte ricordano dolci, dolcetti e in generale alimenti e cibi da mangiare. Per questo loro essere colorate ed invitanti attraggono particolarmente i più piccoli. I più piccoli, però, potrebbero scambiare le bombe per cibo e ingerirle, morsicarle o metterle in bocca. Le bombe, che sono fatte con ingredienti non ingeribili e potenzialmente tossici per il nostro organismo, rappresentano quindi un grande rischio per la salute dei bambini.

Per questo la Corte di giustizia europea è intervenuta sull’argomento, dopo essere stata interpellata dopo che il governo lituano aveva scelto di togliere dal commercio i prodotti di un’azienda proprio per la loro pericolosità.

La Corte ha riconosciuto la potenziale pericolosità delle bombe da bagno in caso abbiamo particolari forme o coloro. “A talune condizioni, gli Stati membri possono limitare la distribuzione di prodotti cosmetici che possono essere confusi con prodotti alimentari, a causa della loro somiglianza con questi ultimi, e comportare rischi per la salute.” si legge nella normativa. Gli stati in questi casi possono “possono limitare la distribuzione di prodotti cosmetici che possono essere confusi con prodotti alimentari, a causa della loro somiglianza con questi ultimi, e comportare rischi per la salute.”

La regola si applica ai prodotti che appaiono diversi da quello che sono in realtà rappresentando un pericolo per i consumatori. In particolare, si legge, è vietata la fabbricazione e commercializzazione di prodotti che in contemporanea siano prodotti non alimentare avente forma, odore, colore, aspetto, imballaggio, etichettatura, volume o dimensioni di un prodotto alimentare, che abbia caratteristiche tali da poter comportare confusione nei consumatori, in particolare bambini mettendone a rischio salute e sicurezza, che i consumatori rischino di portare tale prodotto alla bocca, succhiandolo o ingerendolo, e che mettere il prodotto in bocca comporti gravi rischi quali il soffocamento, l’intossicazione, la perforazione o l’ostruzione del tubo digerente.

Giudicando da caso a caso, gli stati possono quindi se sussistono queste condizioni vietare il commercio di bombe da bagno.