Come si riconoscono le cozze fresche, ecco i trucchetti

Riconoscere le cozze fresche può risultare difficile tuttavia con i giusti trucchetti è possibile riuscirci senza troppa fatica. Ecco come fare.

Durante la stagione estiva, in molti non possono resiste al piacere di mangiare delle gustose cozze fresche. Nella gran parte dei casi però non si sa bene come fare per riconoscerle.

Come si riconoscono le cozze fresche, ecco i trucchetti

Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere su come riconoscere la freschezza di questi succulenti molluschi.

Cozze fresche: i trucchi per riconoscerle

Come si riconoscono le cozze fresche, ecco i trucchetti

Oltre ad essere un alimento estremamente gustoso, le cozze si caratterizzano per essere molto benefiche per la salute. In particolare, sono ricchi di selenio che si caratterizza per essere particolarmente in grado di rafforzare il sistema immunitario. Oltre a ciò, i frutti di mare in esame sono molto benefici anche per la salute del cuore dal momento che sono ricchi di omega 3, sostanze in grado di prevenire l’insorgere di patologie cardiovascolari. Ciò detto, quando si consuma questi molluschi è importante individuare la freschezza per evitare di mangiare un prodotto di scarsa qualità e dunque potenzialmente dannoso per la salute.

Tanto per cominciare è importante prestare molta attenzione all’odore. Questo, infatti, deve essere delicato e gradevole, e ricordare il profumo del mare. Nel caso in cui l’odore non risulti essere particolarmente gradevole è bene desistere dall’acquistarle poiché potrebbe trattarsi molto probabilmente di un prodotto non fresco o comunque mal conservato. Un altro aspetto che bisogna considerare quando si acquista questo tipo di alimento è constatare che sia perfettamente aderente al guscio come anche reattivo agli stimoli esterni. Per fare ciò il consiglio è quello di stimolare la reazione del mollusco sollecitando con una forchetta. In presenza di una reazione dunque possiamo essere certi che si tratta di cozze fresche. Non solo, la freschezza delle cozze si riconosce anche attraverso l’osservazione dei gusci che devono presentarsi completamente integri e senza danni. Questi inoltre dovranno essere perfettamente chiuse e sigillate.

Alla luce di questi consigli va precisato che si tratta di un alimento che deve essere consumato soltanto quando si è certi della provenienza e dunque in presenza di un’etichetta chiara in cui si trovano indicate tutte le informazioni sul prodotto.