Tutto pronto per l’arrivo della stagione balneare per molte famiglie italiane che non potranno più soddisfare le loro esigenze attraverso il bonus da 200 euro previsto dal governo.

Nel corso delle ultime settimane, il governo italiano ha stanziato una lunga serie di incentivi economici che ha messo le famiglie italiane nelle condizioni di poter provvedere a varie problematiche e anche a soddisfare alcune esigenze come nel caso delle vacanze. Un esempio pratico per capire quanto stiamo dicendo è rappresentato dal successo riscosso dal Bonus Terme ho il Bonus vacanze in senso lato.

Bonus spiaggia mare - NonSapeviChe

Recentemente, però una nuova indagine di mercato ha permesso di far luce su quelli che sono i nuovi costi che gli italiani dovranno affrontare e che renderanno molto difficile poter provvedere a tutto attraverso il bonus stanziato dal Governo.

Quanto costerà una giornata al mare?

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, secondo quanto reso noto da numerosi magazine e da una indagine di mercato svolta in vista della nuova stagione balneare, è stato evidenziato come in prossimità dell’estate 2022 aumenteranno notevolmente i costi per gli italiani anche in relazione ad una semplice giornata al mare.

Bonus spiaggia mare - NonSapeviChe

Facciamo riferimento ad un aumento dei costi di circa del 10% solo per l’affitto dell’ombrellone della sdraio, senza metterlo in conto eventuali pranzi e necessità varie durante la giornata di relax. Un calderone dove è possibile aggiungere anche l’aumento dei costi della benzina, dato che lo sconto di 25 centesimi sulle accise resterà in vigore solo fino a giugno.

Una semplice giornata a mare per una coppia, quindi, potrebbe costare circa 100 euro a persona.

Perché il bonus non è più sufficiente?

Quanto detto ha fatto sì che è il bonus erogato e messa a disposizione dalla squadra di governo in vista delle vacanze estive si dimostri del tutto insufficiente, dato che l’incentivo economico prevede un tetto di 200 euro massimo.

Bonus spiaggia mare - NonSapeviChe

Considerando, dunque, l’aumento dei costi al quale fronteggiare durante la stagione estiva emerge come il sussidio economico previsto dallo stato italiano non riuscirà a coprire tutte le spese principali in vista di una semplice giornata al mare per una famiglia tra posto al Lido e carburante per raggiungere la location desiderata.