Soffri di gonfiore alle gambe? Potrebbe essere il caldo, ecco perché avviene e come fare per risolvere il problema.

In estate succede un pó a tutti e questo é risaputo, si soffre di gonfiore alle gambe, il motivo é principalmente legato al caldo. Certo é fastidioso e anche esteticamente imbarazzante ma purtroppo é provocato da diversi fattori, nello specifico vi aiuteremo a capire come avviene e perché, ma soprattutto vi aiuteremo a risolvere il problema con alcuni consigli.

gambe gonfie, cause e rimedi

Questo é un disturbo di cui soffrono soprattutto le donne e viene identificato come edema, che in pratica altro non é che un accumulo di liquidi che si verifica nello spazio libero presente tra le cellule, al di fuori dei vasi sanguigni. Questo può avvenire in base a molti fattori che possono scatenare questo tipo di problema, ecco quali sono.

Gonfiore alle gambe: quali sono le cause

Le cause di gonfiore alle gambe possono essere scatenate da fattori semplici come calzature sbagliate, troppo tempo in piedi nella stessa posizione, contusioni o traumi, talvolta però c’è qualcosa di sicuro più preoccupante a livello clinico che dovete tenere in considerazione. Quando avviene un edema infatti il problema potrebbe essere legato ad un’infezione derivata da malattie di articolazioni o tessuti, oppure addirittura a malattie preoccupanti e non, come artrite reumatoide, artrosi, borsite al ginocchio, cardiomiopatie, cellulite, cirrosi epatica, gotta, insufficienza cardiaca, insufficienza renale, insufficienza venosa cronica, sindrome premestruale, tromboflebite, trombosi venosa profonda, tumore alla prostata e tanto altro.

 

[caption id="attachment_59649" align="aligncenter" width="740"] Senior woman swollen feet and leg[/caption]

Insomma fare una diagnosi precisa é impossibile, di certo se il gonfiore é eccessivo e si presenta spesso o sempre, non lo si può associare a fattori fisiologici o accidentali del momento, ma sarebbe opportuno fare un’approfondita visita medica per scongiurare qualunque altro tipo di patologie poc’anzi elencata. Anche semplicemente parlarne con un medico di fiducia che conosce la vostra situazione fisica può aiutarvi a risolvere il problema.

Cosa può alleviare questo disturbo

Se per cause più semplici o comunque per alleviare il disturbo, ci sono alcune cose che potete fare, certo non aiuterà se il problema é legato a fattori gravi, ma al momento é un vero sollievo. Innanzitutto bere molta acqua, l’idratazione é importantissima e soprattutto in questi casi si può ricorrere a diuretici che servono ad eliminare i liquidi in eccesso e aiutano alcuni nello specifico ad aiutare l’insufficienza venosa. Anche l’alimentazione é importante, integrare ad esempio alcuni alimenti come l’anguria, l’ananas, asparagi, cetrioli, cipolle, lattuga, mele e mirtilli, sono un vero toccasana.

mirtilli

In più ci sono tra i consigli, prestare maggiore attenzione alla postura e praticare massaggi linfodrenanti, svolgere attività fisica e perdere magari il chili di troppo. Inoltre tenere quando si é a letto le gambe leggermente sollevate con un cuscino sotto, aiuta a far circolare meglio il sangue e sgonfia velocemente le caviglie.