Quando si è a rischio sfratto è possibile evitarlo adottando i giusti rimedi. Ecco tutto quello che c’è da sapere al riguardo.

Quando si parla di sfratto si fa riferimento ad un atto giuridico mediante il quale colui che affitta un immobile chiede all’inquilino di riconsegnarlo a lui. Esiste però la possibilità di evitarlo.

Sei a rischio sfratto? Ecco come evitarlo

Alla luce di questo, nel presente articolo vi sveliamo come fare per evitare di rischiare di essere sfrattati. Seguendo questi semplici ed utili consigli è possibile non ritrovarsi a dover affrontare gravi conseguenze con la legge.

Rischio sfratto: ecco come riuscire ad evitarlo

Sei a rischio sfratto? Ecco come evitarlo

Il proprietario di un immobile può ricorrere all’atto giuridico in esame per riuscire a riottenerlo e dunque per procedere al recupero dei canoni d’affitto non versati dagli inquilini. Nello specifico, infatti, se questi non procedono al pagamento del canone d’affitto così come previsto dal contratto stipulato in partenza, allora il proprietario può ricorrere alle vie legali chiedendo al giudice di riceve le somme mancanti. In questo caso, il proprietario deve essere in possesso di alcuni documenti come, ad esempio, la copia delle ricevute di pagamenti precedenti così come la copia del contratto d’affitto e eventuali diffide.

Va detto che inizialmente si procede con l’invio di una lettera dove dovranno essere indicate le scadenze entro cui versare le relative somme. In caso di mancato pagamento, il giudice decide di invitare gli inquilini in udienza così da convalidare lo sfratto. Prima di quest’ultima, però, è possibile evitare lo sfratto procedendo al pagamento presentando le relative ricevute di pagamento al giudice competente che, in tal caso, dichiara chiuso il procedimento. Un altro modo per riuscire ad evitare il rischio in esame è quello di dimostrare l’assenza di morosità avanzata dal proprietario dell’immobile o la presenza di un credito che necessita di essere compensato attraverso la mancata erogazione dei canoni d’affitto da parte dell’affittuario.

Ciò detto è bene evitare di ritrovarsi in questo tipo di situazioni per evitare di andare incontro a possibili problemi con la legge. In caso contrario, ad ogni modo, esistono diversi modi per poter evitare il rischio in esame.