La menta richiama per eccellenza e profumo dell’estate, utilizzata per arricchire i cibi e bevande ma anche per realizzare una tisana eccezionale… il su abuso però può avere degli effetti collaterali non indifferenti.

Nel corso degli anni la menta ha preso sempre più corpo nell’utilizzo delle sue foglioline nel quotidiano, le quali sono diventate indispensabili per arricchire alcuni alimenti e anche fungere da spezia durante la realizzazione di determinate ricette. Inoltre, si è diffusa notevolmente anche l’abitudine secondo la quale è possibile realizzare tisane e decotti vari con la menta come alimento basilare.

Non abusare della menta - NonSapeviChe

Eppure, e necessario mettere in atto le dovute attenzioni onde evitare di imbattersi in effetti collaterali derivanti dalla menta che realmente conoscono.

Perché bisogna stare attenti alla menta?

Ebbene sì, bisogna prestare sempre attenzione alla somministrazione della menta nella quotidianità e anche nel lungo periodo, al fine di evitare abusi e godere quanto più possibile dei benefici che questa dispone per il corpo. Infatti, è bene ricordare che bere ciclicamente della tisana a base di menta ci mette nelle condizioni di poter usufruire di azioni antisettiche, antiossidante, antispasmodica, antibatterica, antimicrobica e non solo. Una tisana a base di menta ha in sé effetti rinfrescanti, digestivi, calagoghe e soprattutto calmanti.

Non abusare della menta - NonSapeviChe

Nonostante tutto, però bisogna prestare molta attenzione a non esagerare con il consumo della tisana a base di menta, la voi quale potrebbe metterci nelle condizioni di riscontrare effetti indesiderati in caso di esubero.

Effetti indesiderati della menta

Qualora, dunque, avessimo consumato eccessivamente menta è possibile imbattersi in eventuali reazioni allergiche per il quale bisogna allertare immediatamente il medico e non solo.

Non abusare della menta - NonSapeviChe

Tra gli effetti indesiderati della menta troviamo anche tossicità al fegato, senso di vertigini, nausea il reflusso gastroesofageo; inoltre, lamenta può causare anche insogna in quanto in grado di stimolare il sistema nervoso e quindi indurre il corpo ad una iperattività indesiderata che si riflette durante la notte portando così a rimanere svegli e non riuscire a riposare nei modi in cui servirebbe al nostro corpo.