Il reflusso è una condizione che colpisce milioni di persone e può essere più o meno invalidante. In molti casi, la causa potrebbe essere legata ai cibi che vengono consumati.

Il reflusso rappresenta una condizione che determina la risalita di acidi dallo stomaco all’esofago. Questo determina inevitabilmente una serie di sintomi che vanno dal bruciore alla sensazione di pesantezza subito dopo aver consumato il pasto.

La causa del tuo reflusso potrebbe essere legata a quello che stai mangiando

Molto spesso, la condizione in esame può essere generata da un’alimentazione sbagliata basata sul consumo  prevalente di cibi che possono andare a peggiorare la situazione.

Reflusso: ecco i cibi da evitare per non soffrirne

La causa del tuo reflusso potrebbe essere legata a quello che stai mangiando

Il reflusso è una condizione che non va affatto presa sottogamba poiché può generare anche gravi problemi di salute. Tra questi ci sono:

  • asma bronchiale;
  • bronchiti;
  • broncopolmoniti;
  •  rinofaringiti;
  • laringiti;
  • sinusiti;
  • gengiviti;
  • carie.

Leggi anche: SE DOPO CHE HAI LAVATO I DENTI HAI QUESTI FASTIDI, LA CAUSA POTREBBE ESSERE QUESTA

Le donne in gravidanza sono particolarmente soggette a questo disturbo a causa dell’aumento del livello di ormoni come anche le persone particolarmente stressate.

Ci sono casi in cui, invece, la condizione in esame è determinata dall’alimentazione. In questo caso, diventa fondamentale riuscire ad individuare gli alimenti che possono andane a peggiorare il disturbo.

A tal proposito, gli esperti sconsigliano di bere bevande gassate o particolarmente ricche di caffeina. Queste, infatti, non fanno alto che rendere la digestione più pesante e quindi assai difficoltosa.

Leggi anche: NON E’ IMPOSSIBILE AVERE UN’ALIMENTAZIONE SANA ED EQUILIBRATA MANGIANDO SEMPRE FUORI CASA

Per la stessa ragione vanno evitati anche succhi di arancia, di limone come tutte le altre bevande particolarmente acide.

Nella lunga lista di alimenti che devono essere evitati nel caso in cui si soffra di reflusso gastro-esofageo rientrano anche:

  • pomodori;
  • aglio;
  • cipolla;
  • cioccolato;
  • salsa di soia;
  • alcolici;
  • menta;
  • spezie.

Ovviamente ad aiutare nella lotta al disturbo in esame ci sono anche dei comportamenti che possono alleviare i sintomi anche in maniera efficace.

Subito dopo aver consumato il pasto, ad esempio, bisogna evitare di assumere la posizione orizzontale. Di conseguenza, la sera sarebbe una buona pratica quella di mangiare presto per evitare che durante la notte gli acidi possano risalire causando non pochi fastidi.

Seguendo questi pochi e semplici accorgimenti è possibile migliorare di gran lunga la propria condizione e dire addio al reflusso gastrico.

La causa del tuo reflusso potrebbe essere legata a quello che stai mangiando